Stufa a pellet, grazie a questo bonus costa la metà: l’agevolazione che non ti aspetti

Buone notizie per tutti coloro che desiderano acquistare una stufa a pellet. Grazie a questo bonus, infatti, costa la metà. Ecco l’agevolazione che non ti aspetti.

Acquistare una stufa a pellet pagando la metà è possibile grazie a questo bonus di cui è possibile usufruire nel corso del 2022. Ma di quale si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

stufa pellet bonus
Foto © AdobeStock

Televisione, asciugacapelli, lavatrice e chi più ne ha più ne metta. Sono davvero tanti gli apparecchi presenti nelle nostre abitazioni e che finiscono per avere un impatto non indifferente sul costo finale delle bollette. Tra le voci che pesano maggiormente, poi, si annovera senza alcuna ombra di dubbio il riscaldamento. Proprio soffermandosi su quest’ultimo abbiamo già visto assieme che scaldare casa e risparmiare un bel po’ di soldi sulla bolletta è possibile, grazie a un trucco davvero incredibile.

Sempre in tale ambito, inoltre, interesserà sapere che giungono buone notizie per tutti coloro che desiderano acquistare una stufa a pellet in quanto grazie a questo bonus costa la metà. Ma di quale si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito. Ma di quale si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Stufa a pellet, grazie a questo bonus costa la metà: tutto quello che c’è da sapere

Come già detto giungono buone notizie per tutti coloro che desiderano acquistare una stufa a pellet in quanto grazie a questo bonus costa la metà. Ma di quale si tratta? Ebbene, bisogna sapere che questo è possibile grazie al bonus fiscale del 50%. In alternativa è possibile optare anche per lo sconto in fattura.

A tal proposito è bene ricordare che è possibile beneficiare di queste agevolazioni sulle stufe a pellet in quanto le biomasse rientrano tra le fonti energetiche rinnovabili.  Entrando nei dettagli è possibile richiedere la relativa detrazione grazie all’Ecobonus che consente appunto di ottenere una detrazioni Irpef tra il 50 e l’85%, anche in caso di sostituzione di un vecchio impianto.

In alternativa, come già detto, è possibile beneficiare di una detrazione del 50% per la stufa a pellet grazie al bonus ristrutturazioni. In ogni caso è necessario che i lavori vengano effettuati da un tecnico qualificato che deve emettere il certificato di conformità. Le detrazioni in questione, poi, devono essere inserite nella dichiarazione dei redditi, in 10 rate da suddividere in 10 anni.

Impostazioni privacy