Vacanze, ottenere uno sconto grazie alla Legge 104 è possibile: le agevolazioni che non ti aspetti

Ottenere uno sconto sulle vacanze grazie alla Legge 104 è possibile. Ecco le agevolazioni che non ti aspetti.

Buone notizie per i titolari di Legge 104 che in determinati casi possono ottenere uno sconto sulle vacanze. Ma come è possibile? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

legge 104 vacanze
Foto © AdobeStock

L’estate è finalmente arrivata, portando con sé le alte temperature tipiche della stagione e l’irrefrenabile voglia di trascorrere dei giorni di relax al mare mentre si viene baciati dal sole. Allo stesso tempo non si può trascurare l’aspetto economico, caratterizzato dai vari costi che anche una sola giornata al mare porta con sé.

A tal proposito abbiamo già visto come, grazie ad alcuni semplici trucchi, sia possibile andare in vacanza senza spendere cifre da capogiro. Sempre in tale ambito, inoltre, sono in molti a chiedersi se i titolari di Legge 104 abbiano o meno diritto a qualche sconto. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Vacanze, ottenere uno sconto grazie alla Legge 104 è possibile: tutto quello che c’è da sapere

Come già detto, sono in molti a chiedersi se i titolari di Legge 104 abbiano o meno diritto a qualche sconto sulle vacanze. Ebbene, a tal proposito bisogna innanzitutto sottolineare che non esiste in realtà alcuna facilitazione di carattere economico in senso stretto a favore dei titolari di Legge 104 per andare in vacanza.

È possibile, però, in determinati casi viaggiare beneficiando di una riduzione della spesa. Ne è un chiara esempio la Carta Blu, rivolta alle persone con disabilità o mobilità ridotta. Quest’ultima viene rilasciata ai titolari di indennità di accompagnamento e permette al soggetto in questione di acquistare un unico biglietto al prezzo intero a tariffa regionale valido per sé stesso e per il proprio accompagnatore.

Questo nel caso in cui si viaggi sui treni Intercity Notte, Intercity, Frecciabianca, Frecciargento e Frecciarossa, in prima e in seconda classe, nei livelli di servizio Business, Premium e Standard. Stesso discorso anche per i servizi cuccetta o vagone letto. Un’agevolazione che non passa di certo inosservata e che si rivela essere un aiuto molto importante a favore dei titolari di Legge 104 che desiderano andare in vacanza.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ovviamente non si tratta dell’unica misura a favore dei titolari di Legge 104. Diverse in effetti sono le agevolazioni sia a livello nazionale che locali in merito. Proprio soffermandosi su quest’ultime il consiglio è quello di rivolgersi agli uffici amministrativi della propria Regione o Comune di residenza in modo tale da richiedere informazioni e sapere se sono previsti o meno sconti per viaggiare oppure, ad esempio, per soggiorni programmati.