Arriva il bonus zanzariere: addio (quasi gratis) alle nemiche dell’estate

Il bonus zanzariere può essere richiesto insieme al superbonus e all’ecobonus, senza alcun limite di reddito.

L’arrivo dell’estate ha portato con sè zanzare e insetti di vario genere. Stando ai dati del Consiglio nazionale delle ricerche, il numero di zanzare è anche in aumento visto il caldo torrido che negli ultimi mesi si è abbattuto sull’Italia.

bonus zanzariere
foto adobe

L’utilizzo delle zanzariere, quindi, è diventato sempre di più una necessità per le famiglie italiane.

In cosa consiste il bonus zanzariere

Vista la necessità di installare nella propria abitazione delle zanzariere, vediamo in cosa consiste il bonus. La domanda potrà essere presentata entro il 31 dicembre del 2022.

Si prevede una detrazione fiscale fino al 50%, che potrà essere applicata sia ai dispositivi classici che a quelli con schermature isolanti. Il tetto massimo di spesa è stato fissato in 60 mila euro.

In base alla tipologia di intervento che si decide di effettuare si può scegliere per la detrazione Irpef in 10 anni, la cessione del credito di imposta e lo sconto in fattura. Nel caso di credito di imposta è necessario avviare una comunicazione all’Enea. All’Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico bisognerà comunicare i dati dei lavori svolti entro 90 giorni dal termine. La comunicazione potrà avvenire sia dal richiedente che da chi ha svolto i lavori in casa.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Superbonus e Ecobonus

Il bonus potrà essere richiesto all’interno del superbonus e ecobonus. Per installare le zanzariere con il superbonus, l’intervento deve essere subordinato a un’attività che vada a migliorare l’efficienza energetica o migliori la sicurezza dell’immobile. Quindi non può essere richiesto singolarmente ma deve essere inserito in un contesto di isolamento termico o antisismico. Per rientrare nell’ecobonus, invece, le zanzariere dovranno garantire protezione anche dalla luce solare. Tutti possono richiedere il bonus a prescindere dal reddito o dalla dichiarazione ISEE, purchè il richiedente sia proprietario di una quota o dell’intero immobile su cui verranno effettuati i lavori. Le zanzariere dovranno essere certificate con la conformità CE e dovranno essere a norma secondo i parametri tecnici previsti con la sigla UNI EN 14501. E’ una sigla che si applica ai produttori di tende e descrive le caratteristiche di prestazioni termiche e visive. La normativa si applica a tutti i dispositivi di protezione solare.