Bollo auto, buone notizie per molti automobilisti: in questi casi non si deve pagare

Buone notizie per molti automobilisti che in questi casi non devono pagare il bollo auto. Ecco chi ne ha diritto e in quali casi.

Tra le tasse più odiate dagli automobilisti, interesserà sapere che vi sono alcuni determinati casi in cui non bisogna pagare il bollo auto. Ma di quali si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

auto bollo esonero
Foto © AdobeStock

Posto di lavoro, scuola dei figli, supermercato, cinema e chi più ne ha più ne metta. Sono davvero tante le volte in cui ci ritroviamo a prendere l’auto pur di raggiungere un posto di nostro interesse. Oltre a sottolineare la grande utilità di questo mezzo di trasporto, però, bisogna fare i conti anche con l’esborso economico che ogni veicolo porta con sé. Basti pensare al carburante, ma anche all’assicurazione e al bollo auto.

Soffermandosi su quest’ultimo, ad esempio, abbiamo già visto cosa si rischia se si paga il bollo auto dopo un anno. Ebbene, sempre a proposito del bollo auto, inoltre, interesserà sapere che giungono buone notizie per molti automobilisti che in questi casi non devono provvedere al relativo pagamento. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Bollo auto, in questi casi non si deve pagare: tutto quello che c’è da sapere

Come già detto, giungono buone notizie per molti automobilisti che in questi casi non devono provvedere al pagamento del bollo auto. Prima di vedere di quali casi si tratta, comunque, è bene sapere che ogni Regione ha autonomia per quanto concerne la determinazione della tassa automobilistica.

Ne consegue che alcune agevolazioni disponibili in una regione potrebbero non essere disponibili invece in un’altra. Per questo motivo il consiglio è quello di consultare il sito web della Regione di residenza in modo tale da poter sapere se si abbia o meno diritto a delle esenzioni o comunque agevolazioni.

Una volta fatta questa premessa, entriamo nei dettagli per vedere in quali casi non bisogna provvedere al pagamento del bollo auto. Chi acquista un’auto elettrica, ad esempio, può non pagare il bollo auto per cinque anni. Trascorso questo lasso di tempo, inoltre, l’importo da pagare risulterà di molto inferiore rispetto a quello dovuto da chi ha, ad esempio, un mezzo a benzina, diesel o gas.

Ma non solo, nel caso in cui si possieda una macchina d’epoca, ovvero con più di trent’anni, non bisogna pagare il bollo auto. In quest’ultimo caso, infatti, si deve pagare solamente la tassa di circolazione, il cui importo va da 25,82 euro a 31,24 euro.

Per finire ricordiamo che sono previste delle agevolazioni anche per i disabili titolari Legge 104. In presenza di una vettura adibita al trasporto di persone con disabilità ai sensi della Legge 104, infatti, si ha diritto all’esonero dal pagamento della tassa automobilistica. Questo a patto che il mezzo risulti intestato alla persona disabile o quantomeno a un familiare fiscalmente a suo carico.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base