Bonus 600 euro, basta un solo requisito per farlo tuo: domande a partire da luglio

A partire da fine luglio sarà possibile inoltrare le domande per richiedere all’INPS il bonus 600 euro, per il sostegno psicologico post Covid.

Il bonus psicologo è una misura introdotta dal Governo con lo scopo di fornire un beneficio economico che dia un supporto alle persone che, a causa della pandemia, hanno riscontrato difficoltà psicologiche dovute alla reclusione forzata.

Bonus 600 euro
Adobe stock

Al momento dello scoppio dell’emergenza sanitaria causata dal Covid 19, il Governo ha disposto il cd lockdown al fine di arginare il più possibile la diffusione del virus. Per questo motivo, si è chiesto agli italiani di limitare le uscite e i momenti di socialità.

L’isolamento forzato, per quanto indispensabile a contrastare l’avanzata dei contagi, ha avuto un effetto negativo sui giovani, sulle persone che avevano già delle fragilità pregresse, ma anche semplicemente coloro che hanno avuto difficoltà ad affrontare questa fase di reclusione.

Per questo motivo, si è reso necessario uno stanziamento di risorse economiche con lo scopo di sostenere e incoraggiare le persone, che ne avvertono il bisogno, ad accede al bonus di 600 euro per ottenere un sostegno psicologico.

Oggi scopriremo a cosa serve il bonus da 600 euro e quali sono i requisiti richiesti per accedervi.

Bonus 600 euro: di cosa si tratta?

Il bonus di 600 euro, per il quale sarà possibile inviare la domanda a partire da fine luglio, serve ad offrire un supporto economico a coloro che ritengono di aver bisogno di un sostegno psicologico, in seguito agli effetti della pandemia.

Con il decreto attuativo pubblicato in Gazzetta Ufficiale, l’INPS è stato reso noto che entro fine luglio, accoglierà le domande per il suddetto bonus. Il beneficio è rivolto ad una determinata fascia di cittadini, tenendo conto di un unico requisito che fa riferimento all’indicatore ISEE.

Il bonus sarà erogato sotto forma di voucher e prevedrà diversi importi, in base alla fascia Isee a cui appartiene il nucleo familiare del richiedente.

In particolare, gli importi sono così ripartiti:

  • Con un indicatore inferiore a 15.000 euro si percepisce un bonus del valore di 600 euro;
  • Se l’indicatore è compreso tra 15.000 euro e 30.000 euro, il bonus ammonta a 400 euro;
  • Se l’ISEE è compreso tra 30.000 e 50.000 euro, il beneficiario riceve un voucher di 200 euro.

Come fare richiesta del beneficio

Per ottenere il voucher che offre un sostegno psicologico alle persone, in seguito agli effetti della pandemia, è necessario presentare un’apposita domanda all’INPS. Per eseguire l’intera procedura occorre accedere al portale MyInps utilizzando le proprie credenziali, ovvero l’identità digitale.

In ogni caso, è possibile inoltrare la richiesta chiedendo il supporto di un Caf o di un patronato.

Per inviare le domande occorre attendere fine luglio. Nel frattempo, l’INPS provvederà a comunicare tutte le informazioni relative alla data di apertura del servizio e alle modalità di presentazione della richiesta.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base