Il frutto pagato come l’oro: all’asta sfiorati i 5mila euro per una confezione

Quanto si può arrivare a spendere per una confezione di frutta. Quanto si è disposti a pagare per qualcosa di unico?
 

Al giorno d’oggi bisognerebbe avere la consapevolezza, un po’ tutti, che nulla ormai è da considerare un eccesso. Non che non ve ne siano, chiariamoci, ma è ben avere piena coscienza del fatto che al giorno d’oggi qualsiasi cosa, qualsiasi eccesso è da considerare in qualche modo parte del gioco. Quello che succede in giro per il mondo spesso ha dell’incredibile.

frutta pesticidi
Foto © AdobeStock

Cosa è successo di tanto eclatante in merito all’acquisto all’asta di un particolare frutto per la cifra record di quasi 5mila euro? Di certo ci troviamo di fronte ad un tipo di frutto non comune, a qualcosa che forse cresce in particolari condizioni e località geografiche. Evidentemente facciamo riferimento a qualcosa di estremamente raro, coltivato in un certo modo che prevede forse l’utilizzo di particolari prodotti e trattamenti. Resta il fatto della cifra spesa assolutamente sconvolgente.

Il fatto in questione si è verificato in Giappone ed ha avuto come protagonista assoluta una particolare specie di ciliegie. Il nome dato a questo particolare prodotto è già di per se suggestivo: “battito del cuore di Aomori”, Aomori Heartbeat, in inglese. Una caratteristica unica quella posseduta dal frutto in questione. Parliamo come anticipato di tipologia di trattamento, di cura nella coltivazione, nelle fasi di raccolta, di prodotti utilizzati e quant’altro.

Il frutto pagato come l’oro: prezzo record di 4300 euro battuto all’asta

Ciliegie come l'oro

Una singola ciliegia, un solo esemplare, venduto a peso d’oro, nel vero senso della parola. 280 euro per un singolo frutto, con l’intera confezione da 15 arrivata a costare all’asta una cifra complessiva di 4300 euro. Colore scarlatto, infinita dolcezza e qualità giustificata, certo in teoria, dall’utilizzo di speciali tecniche e modalità di coltivazione, hanno convinto l’anonimo acquirente a spendere una vera e propria fortuna per una intera confezione da 15 ciliegie.

Siamo ad Hachinode, nel nord del Giappone, è li che una singola ciliegia è stata venduta per la cifra record di 280 euro. 600mila yen, a tanto equivalgono invece i 4300 euro sborsati per la confezione da 15 ciliegie. Record assoluto considerato che lo scorso anno per la stessa confezione di ciliegie erano stati sborsati circa 450mila yen, 3400 euro su per giù. Le ciliegie in questione, come detto vendute a peso d’oro, fanno parte della qualità juno heart. 

L’acquirente misterioso si è detto alla fine molto soddisfatto per l’operazione portata a termine consapevole del fatto che non avrebbe potuto trovare altrove il prodotto in questione. Viene da se immaginare che il frutto in questione, tra l’altro considerato simbolo di buon auspicio, è scarsamente reperibile sul mercato e che risponde a particolari caratteristiche. Una precisa dose di zucchero, e 2,8 cm di diametro per un frutto coltivato praticamente in gran parte del Giappone.

Un frutto pagato a peso d’oro insomma, un’asta che riesce a far schizzare alle stelle i prezzi di questo particolare articolo ed un acquirente ben felice di aver concluso l’affare anche a quelle condizioni. Tutti felici insomma, tutti soddisfatti. E’ questo il nostro bizzarro presente.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base