La truffa scuote i conti correnti: le banca mettono in guardia i cittadini

Gli ultimi tempi hanno palesato il rischio concreto per chi frequenta in pianta stabile la rete. Troppe le problematiche riscontrabili.

Milioni di utenti ogni giorno, parliamo insomma di cittadini, affollano la rete per le più comuni operazioni. Non solo svago o shopping necessario o meno. Un esercito in un certo senso silenzioso che ogni giorno provvede a compiere operazioni necessarie, come ad esempio quelle che riguardano il comparto finanziario. Le app dei vari istituti di credito insomma rappresentano purtroppo l’ennesimo rischio per gli utenti della rete.

truffa conto corrente banca
Foto © AdobeStock

Gli ultimi tempi, cosi come anticipato, sono più duri che mai per gli utenti della rete. La truffa, il raggiro, sono sempre dietro l’angolo pronti ad approfittare della buona fede degli stessi cittadini. Il metodo utilizzato dai malintenzionati di turno è sempre lo stesso. Una mail oppure un sms con un contenuto che possa in qualche modo catalizzare su di se l’attenzione del lettore. Problemi con il conto corrente, nella maggior parte dei casi.

La reazione degli utenti, dei cittadini quindi a tali contenuti è chiaramente molto preoccupata. Si parla, cosi come anticipato di problematiche relative al conto corrente, di pin da aggiornare, di sistemi da verificare, tutto e di più insomma pur di avere su di se l’attenzione degli utenti e di conseguenza la certezza di far fare a loro qualsiasi cosa si voglia. Protagonista assoluto, poi, è l’immancabile link sul quale cliccare per procedere nelle varie operazioni.

Attraverso il link insomma, stando alla stessa comunicazione, l’utente avrà la possibilità di correggere in qualche modo la problematica riscontrata. La truffa vera e propria, di fatto, avviene in quel momento.

La truffa scuote i conti correnti: milioni di utenti terrorizzati dalle notifiche web

Truffa storno

Negli ultimi tempi i clienti di Intesa Sanpaolo hanno trovato, collegandosi al proprio home banking una curiosa notifica. “Intesa Sanpaolo non ti contatterò mai per chiederti di effettuare delle operazioni di pagamento per aggiornamenti, prove, simulazioni o storni. Diffida da queste richieste e contatta subito il tuo gestore o la filiale online”. Questo il testo in questione, abbastanza chiaro e significativo. E qui, proprio qui che agiscono i truffatori insomma, e l’istituto di credito, di conseguenza, mette in guardia i propri clienti.

Nel testo insomma, sono elencate le più note richieste da parte dei truffatori pervenute tramite sms o mail a nome della banca. Chiaramente niente di tutto ciò è reale, ma soltanto un tentativo di mettere le mani sui risparmi degli stessi cittadini. Stare alla larga insomma da certe comunicazioni. Non cadere nel tranello orchestrato dai malintenzionati di turno per appropriarsi di quanti più soldi possibili dai vari conti correnti.

Le vittime purtroppo sono ancora tante. Molti infatti presi dal timore di perdere tutto cadono nel tranello e si lasciano ingannare perdendo di fatto tutti i propri risparmi, dal conto corrente o anche addirittura dalla propria carta prepagata. Il rischio è ancora purtroppo molto alto. I cittadini insomma devono stare alla larga dai messaggi ingannatori e da tutto ciò che potrebbe nascondere vere e proprie truffe ai loro danni. Le conseguenze potrebbero essere disastrose e proprio per questo in certi casi è necessario non farsi cogliere di sorpresa da determinate comunicazioni.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base