Maxi concorso, 1800 opportunità per un lavoro bellissimo: come candidarsi

È stato annunciato il Maxi concorso per l’Agenzia delle Dogane, che prevede l’assunzione di circa 1800 persone. Ecco quali sono i requisiti e le prove.

Il bando di concorso che prevede l’assunzione di 1800 nuovi dipendenti all’Agenzia delle Dogane è stato annunciato per luglio 2022.

Maxi concorso per l'Agenzia delle Dogane: posti, requisiti e prove

In questo periodo di forte crisi economica e lavorativa, scoprire che l’Agenzia delle Dogane è alla ricerca di 1800 risorse da inserire a tempo pieno e indeterminato, è un’ottima notizia.

Il bando è aperto ai candidati in possesso di diploma di maturità e di laurea.

Stando alle dichiarazioni del direttore dell’Agenzia delle Dogane, Marcello Minenna, una delle novità più importanti riguarda la periodicità con la quale saranno pubblicati i bandi di concorso. Infatti, pare che l’Agenzia abbia intenzione di indire un concorso ogni 12-15 mesi con lo scopo di reclutare circa 1500 persone ogni anno.

Le ragioni di quest’importante novità riguardano i numerosi pensionamenti previsti dall’Agenzia delle Dogane che ammontano a 1.000 ogni anno.

Maxi concorso per l’agenzia delle Dogane: tutto quello che c’è da sapere

Per le persone che sono alla ricerca di una nuova occupazione, sapere che c’è un bando che dà la possibilità di lavorare nell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, è un’occasione da non farsi sfuggire.

Il bando in questione non è ancora stato pubblicato e dovrebbe arrivare per luglio 2022. Tuttavia, ci sono già alcuni anticipazioni che riguardano il bando. Si parla, infatti, dell’assunzione di 1800 persone appartenenti a due diverse classi di competenza:

  • 927 unità di III area F1, i cui profili sono riservati ai candidati laureati, sia amministrativi, sia tecnici.
  • 879 unità di II area F3 per i diplomati.

All’interno di queste due maxi divisioni sono previsti diversi profili professionali. Per questo motivo, è bene consultare il sito dell’Agenzia delle Dogane dove avverrà la pubblicazione del bando in cui saranno indicate tutte le informazioni specifiche.

I requisiti per accedere al concorso

Anche se il bando di concorso per l’Agenzia delle Dogane non è ancora stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, è possibile consultare i vecchi bandi per sapere quali sono i requisiti necessari alla selezione.

Tra l’altro, alcuni di questi requisiti sono univoci e valgono per quasi tutti i bandi di concorsi pubblici. Ci stiamo riferendo ad elementi come:

  • Avere la cittadinanza in uno degli stati membri dell’Unione Europea
  • Avere età non inferiore 18 anni
  • Essere in possesso di idoneità fisica all’impiego, questa condizione sarà poi verificata tramite una visita medica
  • Godere di diritti civili e politici
  • Non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo
  • Non aver ricevuto condanne

A questi elementi va poi aggiunto un altro requisito fondamentale che fa riferimento al titolo di studio richiesto, per ricoprire ogni specifico incarico.

Nel caso del Bando di cui ci stiamo occupando c’è disponibilità sia per i cittadini con diploma di maturità che per coloro che hanno un diploma di laurea.

Le prove da sostenere

Per accedere al Maxi concorso per l’Agenzia delle Dogane dovrà essere presentata un’apposita domanda entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando.

Anche se non sono ancora disponibili le informazioni relative alle modalità di esecuzione della prova d’esame, è probabile che i candidati dovranno seguire il seguente iter:

  • Prova preselettiva
  • Una o due prove scritte, in cui solo presenti domande che riguardano le materie specifiche per ciascun profilo
  • Prova orale o teorico-pratica, in base al profilo per cui ci si candida.