Un pacco in arrivo, occhio alla comunicazione: basta non seguire il link

Situazioni che troppo spesso ormai riguardano il web e le sue svariate dinamiche. Il presente è una grande incognita.

Al giorno d’oggi quello che accade sul web riguarda spesso da vicino tutti noi. Situazioni che ormai quotidianamente vanno a toccare interessi molto ben definiti. Sms o mail ormai invadono giorno dopo giorno i nostri smartphone, i nostri pc. I contenuti di tali messaggi spesso, troppo spesso possono portare a situazioni dalle quali si vorrebbe alcun coinvolgimento, contatto insomma.

Truffa
Fonte Adobe Stock

Una delle situazioni che maggiormente riguardano gli utenti del web sono quelle scandite dalle comunicazioni che a grappoli arrivano nelle nostre caselle mail ed sms. Nella maggior parte dei casi ci troviamo di fronte a situazioni che spesso portano a conclusioni affrettate, volontariamente si capisce. Il tutto fa parte di un disegno, di un progetto ben definito. I contenuti che troviamo all’interno dei nostri indirizzi, che si tratti di mail o sms in genere ci spingono a compiere determinate azioni.

Ci parlano ad esempio di premi da riscuotere, di sondaggi da compilare, di situazioni alle quali badare come ad esempio la possibilità di non accedere al nostro home banking per una problematica relativa alla programmazione stessa del portale. Lo Spid che non funziona, altro contenuto ad affetto. Il tutto correlato da immancabile link che servirà a risolvere ogni tipo di problematica. Li, in quel preciso momento sta accadendo qualcosa che non avevamo previsto. Altra pagina immancabile? Il pacco bloccato in giacenza destinato a noi.

Un pacco in arrivo, occhio alla comunicazione: ecco cosa succede in certi casi

Nel caso specifico, la tendenza rispetto a questa ultima possibilità è quella di far credere ad esempio che l’utente debba ricevere un pacco e che questo pacco sia momentaneamente per cause non chiare bloccato in uno dei depositi della stessa azienda, oppure all’ufficio postale. La realtà dei fatti ci dice che consapevoli del fatto di non avere pacchi in arrivo non dovremmo dar conto a certe comunicazioni, ma non sempre è cosi semplice tenersi lontano.

Il problema nasce quando lo stesso contenuto di offre l’illusione di essere i destinatari di un pacco quasi misterioso e di completare il tutto cliccando sull’immancabile link in basso. In quel caso bisogna stare molto attenti perchè è proprio li che si nasconde la parte più pericolosa della stessa comunicazione. In quel caso specifico quindi si corre decisamente i rischio di entrare in un vicolo più che pericoloso. Li infatti, andando a fidarsi del link in questione si entrerà probabilmente in contatto con tutt’altra situazione.

Il link provvederà a scaricare sul nostro smartphone o computer una applicazione molto particolare che in pochissimo tempo provvederà a rubare ogni nostra informazione sensibile ed a manomettere, di fatto, quelle che sono le nostre aree private. Un rischio costante insomma in pochi passi arriverà al vostro conto corrente, non c’è ombra di dubbio. Stare alla larga insomma dai link compresi in certe comunicazioni, non arrivare, mai, al punto di fidarsi di loro, è li che si nasconde il pericolo più grande. Dal nulla, insomma, certi software provvederanno a svuotare il vostro conto corrente, una situazione di certo non piacevole da evitare a tutti i costi.