SPID gratis con Poste Italiane: basta seguire questa semplice procedura

È disponibile l’identità digitale SPID gratis con Poste Italiane, che permette di accedere ad una serie di servizi telematici in modo sicuro.

L’identità digitale SPID è diventato uno degli strumenti più importanti per i cittadini. Perché grazie ad esso è possibile accedere ad una serie di servizi offerti dalla Pubblica aAmministrazione e non solo.

Oggigiorno avere un’identità digitale SPID è fondamentale, perché permette di fruire di una serie di servizi che fino a qualche tempo fa erano inaccessibili in via telematica.

Attualmente il cittadino può usufruire dei servizi messi a disposizione della Pubblica Amministrazione (e non solo) per svolgere in modo comodo, semplice e veloce tutte le operazioni previste.

Fino a qualche tempo fa avere lo SPID non costava nulla, oggi invece è necessario sborsare €12. Tuttavia, con Poste Italiane è ancora possibile ottenere l’identità digitale a titolo gratuito. Basta seguire una semplice procedura.

SPID gratis con Poste Italiane: ecco come fare

Esistono diverse piattaforme che permettono di ottenere un’identità digitale SPID. Una di queste è Poste Italiaine che, dietro il versamento di €12, permette al cittadino di ottenere l’identità digitale. Tuttavia, c’è la possibilità di risparmiare optando per una procedura online molto semplice, grazie alla quale si ottiene lo SPID gratis con Poste Italiane.

Poste ID è il nome dell’identità digitale fornita da Poste Italiane, questa può essere fornita gratuitamente se si sceglie uno dei seguenti metodi:

  • SMS su cellulare certificato associato ad un prodotto Bancoposta o Postepay
  • Carta d’Identità Elettronica con PIN
  • Carta Nazionale dei Servizi attiva con PIN
  • Firma Digitale

Altrimenti è possibile scegliere di autenticarsi tramite l’App PosteID al costo di 10 euro, optando per uno di questi metodi:

  • Passaporto Elettronico
  • Carta d’Identità Elettronica senza PIN
  • Bonifico da un conto corrente italiano a te intestato

Il pagamento deve essere effettuato solo online, utilizzando una carta di pagamento appartenente ai circuiti Postepay, Visa o Mastercard.

Che cos’è spid e a cosa serve

Spid è l’acronimo di Sistema Pubblico d’Identità Digitale. Esso rappresenta una chiave di accesso che permette di fruire dei servizi digitali offerti dalle amministrazioni locali e centrali.

Ogni cittadino ha un’unica identità digitale che gli consente di essere riconosciuto dalla Pubblica Amministrazione, che lo autorizza ad effettuare determinate operazioni. In questo modo, egli ha la possibilità di utilizzare in maniera sicura i servizi digitali.

Per attivare SPID è necessario essere maggiorenni. Tuttavia, a breve verrà data la possibilità anche ai minorenni di disporre di una propria identità SPID che, ovviamente, andrà gestita da un adulto.

Per attivare  SPID è necessario essere muniti di:

  • un documento di riconoscimento italiano in corso di validità
  • la tessera sanitaria o del codice fiscale
  • un indirizzo e-mail e un numero cellulare.

In rete, esistono diversi gestori di identità digitali tra cui: Aruba, SielteID, PosteID, etc.

Una volta scelto il gestore a cui affidarsi è possibile procedere con l’attivazione, che prevede la registrazione e il riconoscimento.

Esistono diversi metodi per effettuare il riconoscimento:

  • Di persona
  • Via webcam
  • Con audio video con bonifico
  • Con CIE, CNS o firma digitale.

Grazie a SPID il cittadino ha la possibilità di accedere ai servizi online in Italia. Inoltre, con l’identità digitale è possibile fruire dei servizi online dei paesi dell’Unione Europea che hanno aderito al nodo eiDAS.