Malware svuota conto: attenzione a queste App, c’è il rischio di perdere tutto

In rete esistono dei malware svuota conto, ovvero dei software che si installano sui nostri dispositivi impossessandosi delle informazioni bancarie.

I conti correnti bancari online, così come le APP di home banking, sono piuttosto sicuri. Tuttavia, i cybercriminali ne sanno una in più del diavolo e hanno ideato dei malware, ovvero dei virus informatici, che sono in grado di impossessarsi delle informazioni bancarie e svuotare i conti correnti.

Malware svuota conto: attenzione a queste App, c’è il rischio di perdere tutto

L’utilizzo di APP di gestione del denaro è un’abitudine sempre più frequente, per questo motivo non stupisce che i tentativi di hackeraggio siano in forte crescita.

Le persone che sono in possesso di dispositivi con sistemi operativi Android devono fare molta attenzione ad alcune APP che, una volta installate, scaricano il malware.

Si tratta di piccoli software che sono in grado di colpire gli utenti rubando loro i dati sensibili. In questo modo, i delinquenti della rete hanno la possibilità di accedere indisturbati a conti correnti bancari o postali.

Purtroppo queste informazioni restano salvate nella memoria dei nostri smartphone o tablet. I dati sono generalmente inaccessibili, tuttavia può accadere che un virus studiato ad hoc riesca di impossessarsi di queste informazioni consegnando le nelle mani dei malintenzionati.

Ci stiamo riferendo a password e nomi di utenti che permettono di accedere nelle App di gestione del denaro. Così facendo, gli hacker possono rubare i dati degli utenti, accedere ai conti e svuotarli.

Malware svuota conto: come funziona la truffa del web

I malware svuota conto sono generalmente associati a delle applicazioni innocue, che chiunque potrebbe installare sui propri dispositivi. Questi software sono programmati per accedere alle connessioni remote di alcuni server ai quali vengono inviati tutti i dati raccolti.

Affinché questi virus informatici possono svolgere indisturbati il loro lavoro è necessario che vengano installate delle applicazioni sui dispositivi quali smartphone e tablet.

In sostanza, il titolare del conto involontariamente dà accesso ai dati che permettono di effettuare prelievi dai conti correnti.

Dunque, ricapitolando: i malware sono strumenti programmati per rubare i dati degli utenti e inviarli ad un server, che li utilizzerà in un secondo momento.

Nella maggior parte dei casi questi virus informatici entrano nei nostri dispositivi scaricando delle App da internet e da fonti non certificate.

Per evitare disporre i propri dati a questo rischio si consiglia di scaricare sempre e solo applicazioni che provengono da fonti sicure, come il Play Store di Google.

Quali sono le App che mettono a rischio i propri dati

In rete, ahinoi, esistono numerose applicazioni rischiose che sarebbe meglio non installare sul proprio telefono o sul proprio tablet. Si tratta di software apparentemente innocui, che danno accesso a giochi o servizi, ma che espongono i propri dati al rischio di hackeraggio.

Uno dei modi per evitare che ciò accada e scegliere applicazioni certificate, come quelle presenti nel Play Store di Google.

Nella maggior parte dei casi le applicazioni pericolose contengono giochi oppure servizi tipo: modificare foto o compie gli scherzi telefonici.

La lista è davvero lunga e comprende oltre 110 applicazioni pericolose, per le quali è stata riscontrata la presenza di malware che hanno esposto a seri rischi gli utenti e, in molti casi, i loro risparmi.

Ecco alcuni dei nomi da evitare:

  • card.life
  • cartoon.camera.pro.android
  • code.identifier.android
  • code.recognizer.android
  • color.spy.game
  • cute.kittens.puzzlegame.android
  • cute.love.test.android
  • daily.wonderfull.moment
  • dailycostmaster.android
  • dangerous.writing.note
  • data.securite.data
  • days.daysmatter365.android
  • days.remind.calendar
  • detector.noise.tool
  • photo.editor.best.hot
  • reminder.lite.sleep
  • am.i.the.best.friends.hh
  • APPodeal.test
  • beauty.mirror.lite
  • bedtimehelper.android