Legge 104, detrazione per chi sostiene queste spese: in pochi lo sanno

Occhio all’agevolazione a  favore dei titolari con Legge 104 e famigliari che sostengono queste spese. Ecco cosa c’è da sapere in merito.

I titolari di Legge 104 e i familiari presso cui risultano fiscalmente a carico possono beneficiare di diverse agevolazioni e del riconoscimento di determinati aiuti economici.

detrazione spese 104
foto adobe

Alimentazione, bollette delle utenze domestiche e tanto altro ancora. Sono innumerevoli le voci che finiscono per avere un impatto non indifferente sul bilancio famigliare. Se tutto questo non bastasse, complice il Covid e il concomitante aumento dei prezzi, non tutti riescono a sostenere le varie spese.

A rivestire un ruolo importante, pertanto, sono le varie misure volte a sostenere le persone alle prese con maggiori difficoltà economiche. Ebbene, proprio in tale ambito interesserà sapere che i  titolari di Legge 104 e i familiari presso cui risultano fiscalmente a carico possono ottenere una detrazione se effettuano queste spese. Ma di quali si tratta? Entriamo nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Legge 104, chi sostiene queste spese ha diritto alla detrazione: tutto quello che c’è da sapere

Come abbiamo già visto i titolari di Legge 104 possono usufruire di diverse agevolazioni, come ad esempio l’esenzione dal pagamento dell’imposta di trascrizione al PRA dovuta per il passaggio di proprietà nel caso in cui si decida di acquistare un’auto. Ma non solo, sono previste delle detrazioni anche a favore dei familiari che sostengono delle spese a favore delle persone disabili che risultano a loro carico.

Tra queste si annoverano delle agevolazioni nel caso in cui si sostengano delle determinate spese di trasporto. Stando a quanto si evince dall’articolo 15, comma 1, lettera c, del TUIR, è bene sapere che all’interno del Rigo E3 del modello 730 è possibile inserire alcune spese sanitarie sostenute per il soggetto disabile.

In particolare, come sottolinea la circolare 19/E dell’Agenzia delle Entrate, si tratta di spese che riguardano i mezzi necessari all’accompagnamento, alla deambulazione e all’autosufficienza della persona con disabilità. Ebbene, in merito allo spostamento tramite mezzi del disabile, quindi, è possibile detrarre le spese per il trasporto in ambulanza, così come quelle per il trasporto dalla ONLUS.

In quest’ultimo caso è necessario che venga rilasciata apposita fattura. I soggetti interessati, quindi, hanno diritto ad ottenere una detrazione del 19%, considerando che non si applica la franchigia di 129,11 euro. Un’agevolazione quest’ultima, di cui può usufruire, come già detto, sia il titolare di Legge 104 che il familiare su cui risulta fiscalmente a carico.