Esenzione ticket sanitario, occhio alle novità: tutto quello che c’è da sapere

Occhio alle novità del 2022 per quanto riguarda l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa cambia.

Anche nel corso del 2022, purché in possesso di determinati requisiti, sarà possibile beneficiare dell’esenzione del ticket sanitario.

ticket sanitario esenzione
Foto © AdobeStock

Impegni lavorativi, famiglia, piccole faccende quotidiane e molto altro ancora. Sono davvero tante le cose da fare e che richiedono, nella maggior parte dei casi, anche un esborso di denaro non indifferente. Riuscire a far fronte alle varie spese, però, risulta per molti particolarmente difficile. Proprio in tale ambito, quindi, a rivestire un ruolo particolarmente importante sono le varie agevolazioni economiche, come ad esempio l’esenzione del ticket sanitario.

Anche nel corso del 2022, in effetti, saranno molte le famiglie che potranno beneficiare di tale agevolazioni. Questo, ovviamente, purché in possesso dei requisiti richiesti. Se tutto questo non bastasse, bisogna fare i conti con dei cambiamenti che non passano di certo inosservati. Ma di cosa si tratta? Entriamo quindi nei dettagli per scoprire le novità del 2022 e sapere tutto quello che c’è da sapere in merito.

Esenzione ticket sanitario, occhio alle novità del 2022: ecco cosa cambia

Qualche tempo fa abbiamo visto come sia importante, ad esempio, prestare attenzione ai valori di colesterolo e trigliceridi alterati, in quanto, in determinati casi si ha diritto all’esenzione del ticket sanitario. Oggi, invece, ci soffermeremo sulle nuove regole con cui dover fare i conti per poter, appunto, beneficiare dell’esenzione del ticket sanitario nel corso del 2022, ma cosa sta succedendo?

Ebbene, a tal proposito bisogna sapere che a partire da quest’anno in molte regioni italiane, come ad esempio Emilia Romagna e Campania, il rinnovo delle esenzioni dal pagamento del ticket sanitario per reddito avverrà in modo automatico. Questo, quindi, vuol dire che non bisognerà più recarsi presso il distretto sanitario per richiedere il relativo rinnovo. Questo in quanto tale operazione, se aventi diritto, verrà effettuata automaticamente.

Per quanto concerne le nuove richieste di esenzione dal ticket sanitario per reddito, invece, le richieste devono essere fatte online. Importanti cambiamenti anche per quanto riguarda la durata. Le esenzioni, infatti, non avranno durata illimitata, bensì annuale, ovvero a partire dal 1° aprile fino al 31 marzo dell’anno seguente.

Nel caso in cui il rinnovo dell’esenzione dal ticket sanitario per reddito non avvenga in modo automatico, allora i soggetti interessati e aventi diritto possono presentare un’autocertificazione. Quest’ultima, ovviamente, sarà oggetto di verifiche da parte dell’Agenzia delle Entrate che potrà in questo modo controllare l’effettivo possesso dei requisiti richiesti per poter beneficiare di tale agevolazione.