Monete rare e Sim: a quanto può arrivare il loro valore

Diversi oggetti del passato come monete rare e sim oggi possono avere una quotazione decisamente elevata. Ecco quali sono i pezzi più preziosi

I collezionisti sono disposti a fare delle vere e proprie follie per alcuni esemplari difficili da reperire o che risalgono a diversi anni addietro.

Monete rare
Fonte Adobe Stock

Avere nelle proprie cantine o nelle proprie soffitte oggetti ormai obsoleti o rari può essere un’autentica risorsa. Le monete ad esempio sono una vera e propria miniera d’oro. Gli appassionati di numismatica sono infatti sempre alla ricerca di nuovi tasselli per impreziosire la propria collezione.

Fanno parte di questo ricco e variegato mondo anche i francobolli, i modellini e le bambole. In questa sede però l’attenzione è riposta anche sulle Sim rare, che non sono per niente semplici da scovare. Alle volte però i migliori tesori sono nascosti sotto casa. Quindi non è detto che involontariamente non ne possediamo qualcuna.

Monete rare e sim vecchie: quali valgono di più sul mercato

Secondo quanto riporta Tecnoandroid, il valore di alcune monete e Sim potrebbe avere avuto un’ulteriore impennata. Partendo da quest’ultime, quelle con combinazioni che rientrano nella serie “Top Number” o “Gold Number” sono state battute all’asta o vendute normalmente a cifre che vanno da 343 ad arrivare 8.600 euro. 

Per quanto concerne le monete, per chi è più avvezzo alla materia, il loro valore è strettamente correlato dalla tiratura e dalla reperibilità. In virtù di ciò, ecco quali sono sempre secondo Tecnoandroid le “perle” più preziose:

  • Andorra 2015, 2017, 2018,
  • Belgio danni 2000, 2001, 2005, 2006,
  • Cipro 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 
  • Estonia del 2016,
  • Finlandia seconda serie dal 2013 al 2018, 
  • Francia dal 2000 al 2010 e dal 2013 al 2018,
  • Germania a partire dal 2008 ad arrivare al 2018 (quelle con segno A, D, F, G o J). 

A queste vanno aggiunte anche Grecia dal 2012 al 2018, Irlanda del 2016 e del 2017, Lettonia del 2015 e 2018, Lituania del 2018, Lussemburgo del 2017 e 2018, Malta dal 2011 al 2015, Principato di Monaco del 2004, 2006, 2009, 2011, 2013, 2017, Olanda del 2016, 2017,2018, Portogallo del 2012 e del 2013, Repubblica di San Marino del 2003, 2005, 2007, 2008, 2011, 2012, 2016, Slovacchia dal 2018 al 2018 e Città del Vaticano dal 2002 al 2018 (ad eccezione del 2004). Insomma la scelta è ampia, ragion per cui ci si potrebbe tranquillamente trovare tra le mani una delle suddette monete e guadagnare cifre più o meno consistenti.