WhatApp e quel messaggio da non leggere: avvisate tutti i vosti contatti

Con l’arrivo delle festività pasquali in perfetta linea con quanto in genere accade di questi tempi massima allerta su smartphone e pc.

Le festività pasquali cosi come in genere tutte le altre che si alternano durante l’anno nascondono sempre delle pericolosissime insidie. Quello che è successo ad esempio lo scoro San Valentino dovrebbe in qualche modo farci aprire gli occhi circa le dinamiche che negli ultimi tempi corrono sul web. Invece spesso tutto questo sembra non bastare.

Whatsapp
Fonte Adobe Stock

Gli ultimi tempi, dato abbastanza evidente e per niente confortante evidenziano quanto sia pericoloso nella maggior parte dei casi esporsi a contatto con la rete. Siamo ormai connessi 24 ore al giorno grazie ai nostri nuovi piani tariffari, di continuo esposti ad ogni tipo di ricezione dati, comunicazioni, file e quant’altro. Cosa può nascondere tutto ciò? Di certo alla luce dei fatti, considerato quello che ci raccontano le cronache di ogni giorno sicuramente niente di buono. La rete ancora una volta si trasforma in una enorme trappola per chi non si dimostra particolarmente cauto.

I fatti degli ultimi giorni evidenziano quanto ancora oggi sia particolarmente rischioso non prestare attenzione a ciò che ci arriva in qualsiasi modo a ciò che si condivide ed a tutto quello che in qualche modo gravita intorno al nostro smartphone o in alcuni casi anche pc. Ci troviamo di fronte in alcune stagioni dell’anno di fronte a veri e propri attacchi mirati come in questo caso specifico. La Pasqua è ormai alle porte e di conseguenza arriva il rischio pasquale, qualcosa che non avevamo previsto ovviamente. Noi no, ma altri si.

WhatApp e quel messaggio da non leggere: ecco cosa succede a cliccare su quel pericolosissimo link

Messaggio truffa

In occasione, cosi come anticipato, delle festività pasquali ecco spuntare la solita truffa ad hoc studiata per l’occasione. A cosa si può pensare immaginando questo periodo dell’anno? Alla cioccolata chiaramente, quale migliore specchietto per le allodole, è proprio il caso di dirlo. La solita catena di Sant Antonio è comparsa dal nulla, sempre meno probabile che mai facendo anni a destra e sinistra. Si racconta, nel messaggio che potrebbe arrivare attraverso WhatsApp di un cesto carico di cioccolato in arrivo per coloro che risulteranno estratti all’interno di un fantomatico concorso.

Immancabile il link di accesso all’intera operazione. Parliamo tra l’altro di un dominio russo, cosa alquanto improbabile già in partenza. Il rischio concreto una volta avuto accesso al codice in questione è quello di essere letteralmente inondati di messaggi a pagamento, abbonamenti attivati in automatico insomma. Niente che promette bene chiaramente. Nelle peggiore delle ipotesi si potrebbe addirittura arrivare al raggiro vero e proprio con la sottrazione di denaro dai nostri conti o carte prepagate. L’invito ad esempio di dover pagare le spese di spedizione dell’eventuale premio potrebbe rappresentare un campanello d’allarme.

A questo punto qualora ci si rendesse conto di aver ricevuto proprio il messaggio incriminato bisognerà come prima cosa avvisare la persona che accidentalmente lo ha inviato. Inoltre sarebbe utile segnalare attraverso la procedura relativa quanto accaduto alla stessa azienda che di fatto gestisce Whatsapp. Vittima inconsapevole del raggiro è allo stesso tempo l’azienda Milka, coinvolta cosi come si può notare dalle immagini. Il virus insomma è pronto a colpire milioni e milioni di dispositivi. Occorre attenzione e soprattutto leggere bene quello che riceviamo.

Come per ogni periodo dell’anno, abbiamo infatti visto Natale, Capodanno ed in ultimo cosi come anticipato San Valentino, la truffa è sempre dietro l’angolo. Momenti in cui è ancora più semplice del previsto riuscire a convincere gli utenti della bontà delle comunicazioni loro inviate. Massima attenzione insomma, nella speranza si possa quanto prima eliminare questa fastidiosissima dinamica. I rischi del web, purtroppo, ancora oggi restano enormi.