Monete, dai 70 ai 150 mila euro per questi esemplari: controllate bene in soffitta

Esemplari unici che non hanno altro che aumentare di valore anno dopo anno, una storia davvero infinita per la vecchia lira.

Come possono, ci si chiede, determinati esemplari aumentare anno dopo anno il proprio valore rispetto ad un passato certo si glorioso ma che non tutti riescono a tenere in mente in un certo senso. Un passato in qualche modo snobbato forse in un certo momento ma che oggi torna più vivo che mai. Ci troviamo di fronte a veri e propri fenomeni, spesso inspiegabili.

lire in euro è possibile
Adobe Stock

Alcuni esemplari di moneta, negli anni sono riusciti ad entrare di diritto nell’albo d’oro, se cosi si può dire del collezionismo italiano. Veri e propri tesori in miniatura, capaci di far rivivere ai più attenti ed appassionati del genere momenti ormai smarriti nel tempo. In alcuni casi ci troviamo di fronte a vere e proprie rarità che ormai non possono che aumentare di valore anno dopo anno. Gemme preziose insomma, rappresentanti di un tempo che ormai appartiene ai libri di storia ma che oggi continua ad essere più vivo che mai.

La storia della vecchia lira, la moneta che ha rappresentato il nostro paese per ben tre diversi secoli, fine ottocento, tutto novecento ed inizio duemila, è assolutamente emblematica. Ancora oggi, quella moneta, a ben 20 anni dalla sua dismissione ufficiale continua a sfornare pezzi pregiati, a rielaborare in alcuni casi vecchie valutazioni che ormai appartenevano soltanto ai grandi collezionisti. Sdoganare alcune considerazioni consente dunque di arrivare ad un pubblico, in un certo senso, molto più vasto e diversificato.

Il Regno d’Italia ed i suoi tesori nascosti: esemplari unici che valgono oggi migliaia e migliaia di euro

50 lire 1864

La vecchia lira, insomma, conserva ancora i suoi assi nella manica, oggi come non mai. Oggi che grazie al mezzo virtuale, alla rete, è possibile raggiungere ogni latitudine in pochi secondi. Il presente insomma ci consente si far veicolare immagini, descrizioni e riflessioni i giro per il mondo praticamente all’istante. Il risultato? Sempre maggiori conoscenze che riguardano l’ambito collezionistico e sempre più donne ed uomini che scelgono di immergersi in quest’universo tanto complesso ma altrettanto unico ed affascinante.

Gli esemplari che ancora oggi possono dire la loro all’interno di un confronto tra grandi monete appartenute a tempi ormai smarriti nella storia non sono di certo poche. Partendo ad esempio dall’Italia monarchica, quella che immediatamente dopo l’unità provava a legittimare la propria identità possiamo trovare ad esempio la moneta da 50 lire coniata nel 1864. Su una delle due facciate il re Vittorio Emanuele II. Prezzo base, in questo caso, davvero d’eccezione, 150mila euro.

Altro caso abbastanza eclatante è poi rappresentato dalla moneta dal taglio di 100 lire del 1880, coniato alla Zecca di Roma. Il re in bella mostra ed un prezzo di partenza, una valutazione con un esemplare in ottime condizioni di conservazione che sfiora gli 83mila euro. C’è poi la speciale banconota da 1000 lire datata 1889, prodotta in occasione del Giubileo Sacerdotale di quell’anno. 73.200 euro in occasione di una vendita passata alla storia, questa la sua valutazione. Parliamo in effetti di cifre assolutamente inimmaginabili.

Non finisce chiaramente qui la collezione molto particolare che si può dedicare alla vecchia lire. La cosiddetta Quadrupla di Francesco Giacinto insieme al taglio da 8 scudi di Carlo Emanuele II. In questo specifico caso, riferendosi ad entrambe le monete partiamo da un prezzo base di 20mila euro. Nel corso degli anni, particolarissime case d’asta hanno dato vita a momenti in cui si è arrivati ad incassare milioni di euro con la vendita di pochi esemplari di vecchia lira. Veri e propri gioielli che chiaramente, oggi non possano inosservati agli appassionati di ogni parte del mondo. Valutazioni da sogno per monete he hanno fatto la storia del nostro paese.

Spesso i cittadini inconsapevoli non hanno compreso il reale valore di certi esemplari, dinamica che oggi invece coinvolge milioni di cittadini. La storia è tutto sommato questa. La storia della vecchia lira, oggi più che mai splendente.