Pensioni: quando si rischia di perdere tredicesima e assegni familiari

Le pensioni non sono tutte uguali e alcune modalità possono comportare degli svantaggi di non poco conto. In quali casi può avvenire ciò

Il rischio è di perdere la tredicesima, gli assegni familiari e altre tipologie di maggiorazioni previste in un normale regime pensionistico.

Pensioni
Fonte Adobe Stock

Andare in pensione in anticipo rispetto ai tempi previsti è un po’ l’ambizione di tutte le persone prossime all’uscita dal mondo del lavoro. Si tratta però di una condizione che in molti casi prevede diversi compromessi e quindi anche delle rinunce.

Una delle soluzioni probabilmente più svantaggiosa sotto questo punto di vista è l’APE sociale. Già di base non può essere considerata una prestazione previdenziale a tutto tondo visto che non è aperta a tutti, ma è prevista solo per alcune specifiche categorie.

Pensioni: per quale motivo possono non essere erogate tredicesima, assegni familiari e maggiorazioni

Per conoscere nel dettaglio i destinatari di questa prestazione e quali sono i punti più importanti da conoscere, clicca qui. Tornando invece ai potenziali aspetti negativi, in primis c’è da dire che non dura per sempre. Scade al compimento dei 67 anni di età, quando poi bisognerà presentare la domanda per la pensione di vecchiaia. 

Inoltre essendo un sussidio liquidato dall’Inps in misura pari alla pensione maturata alla data di uscita, questo non può essere trasferibile dal beneficiario al coniuge o ad eredi. L’Ape sociale infatti non è reversibile. A ciò bisogna aggiungere che per i fruitori non è prevista la tredicesima mensilità, in quanto la misura viene liquidata in 12 mesi.

Non può superare i 1.500 euro al mese e se è di importo basso non prevede l’applicazioni delle maggiorazioni e nemmeno l’aggiunta di eventuali assegni per il nucleo familiare. Quest’ultimo sussidio può giocare un ruolo determinante quando si deve badare a dei figli, ma si presuppone che a ridosso della pensione non si abbia una prole giovanissima.

Per chi invece è alle prese con minori a carico, il 2022 ha lasciato in dote una sorpresa piuttosto interessante. Si tratta dell’Assegno Unico e Universale per i figli a carico. Per saperne di più a riguardo, questo link può essere piuttosto interessante ed esaustivo.