Colesterolo addio, per abbassarlo basta conoscere la dieta giusta!

Dire addio al colesterolo seguendo la giusta alimentazione. Vediamo qual è la spesa alimentare più idonea per ritornare in salute.

I livelli di colesterolo cattivo possono essere tenuti sotto controllo e abbassati con la giusta alimentazione. Cosa è consigliabile comprare al supermercato?

colesterolo dieta
Adobe Stock

Cure invasive e dieta ferrea sono soluzioni drastiche per problemi di salute piuttosto gravi. Se le analisi del sangue riportano valori poco più alti della norma in relazione al colesterolo cattivo, LDL, è possibile cercare di rientrare nei limiti massimi previsti seguendo le corrette indicazioni alimentari. Un cambiamento delle abitudini, dunque, potrebbe essere un valido escamotage per ritornare nel pieno della salute ed evitare che il colesterolo causi problematiche rilevanti. LDL, ricordiamo, è una lipoproteina a bassa densità che se si accumula nei vasi sanguigni forma delle pericolose placche. In gran numero, queste placche impediscono il flusso del sangue al cuore o al cervello causando conseguenze anche letali. Prevenire è meglio che curare, vediamo quindi come controllare il colesterolo.

Colesterolo, le buone abitudini alimentari

Il carrello della spesa dovrebbe essere totalmente privo di alcuni prodotti se si ha l’intenzione di abbassare il colesterolo. Il riferimento è al cibo ricco di grassi saturi come i prodotti da forno, gli oli tropicali e i prodotti animali. Si aggiungono alla lista nera anche i prodotti confezionati, gli alimenti ricchi di zuccheri e i cibi fritti. E’ opportuno, dunque, limitare se non eliminare del tutto il consumo di burro, lardo, frattaglie, bevande alcoliche, latte intero o condensato.

Per contro, c’è un lungo elenco di alimenti che è consigliato assumere per abbassare e tenere sotto controllo il colesterolo. Frutta – prugne, mele e pere – semi di lino, pesce – sgombro, tonno e salmone ricco di Omega 3 – arachidi, pistacchi, noci, semi di chia, soia e avocado. Tra i prodotti di cui limitare il consumo, poi, citiamo i fagioli, i legumi, i cereali integrali, l’olio vegetale e riso.

Lo stile di vita da seguire

Oltre all’alimentazione è opportuno seguire uno stile di vita sano per abbassare il colesterolo cattivo. Innanzitutto è bene smettere di fumare dato che il fumo incide negativamente sui livelli del colesterolo buono abbassandoli. Poi bisognerebbe dedicare momenti della giornata all’attività fisica. Una passeggiata o un giro in bicicletta sarebbero perfetti per controllare il colesterolo così come il nuoto, il calcio, la ginnastica aerobica. La sedentarietà, infatti, favorisce l’accumulo dei grassi ed è altamente sconsigliata soprattutto se si ha un girovita superiore ai parametri base.