Green Pass, c’è la data per l’addio anche al chiuso: cosa c’è da aspettarsi

Attenzione, il governo starebbe pensando di dire finalmente addio al Green Pass, anche al chiuso. Entriamo nei dettagli e vediamo cosa c’è da aspettarsi.

Con l’avvicinarsi della fine dello stato di emergenza, sono in molti a chiedersi se e quando sarà possibile dire addio al Green Pass anche al chiuso.

stop green pass
Foto © AdobeStock

Sono ormai due anni che il Covid, purtroppo, ha delle ripercussioni non indifferenti sulle nostre esistenze, sia per quanto concerne le relazioni sociali che economiche. Diverse le restrizioni messe in campo dal governo al fine di contrastare la diffusione di questo virus, molte delle quali finite spesso al centro delle polemiche.

Tra le misure più discusse, in tal senso, si annovera senz’ombra di dubbio il Green Pass. Ormai obbligatorio per andare quasi dappertutto, sono in molti a chiedersi se e quando sarà finalmente possibile dire addio alla certificazione verde. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere.

Green Pass, c’è la data per l’addio anche al chiuso: tutto quello che c’è da sapere

Dopo aver deciso di rendere, a partire dallo scorso 15 ottobre, il Green Pass obbligatorio per entrare in tutti i posti di lavoro, sia del settore pubblico che privato, di recente il governo ha deciso di renderlo obbligatorio quasi dappertutto. Una decisione che non è passata di certo inosservata, con molti che sperano finalmente di poter dire addio alla tanto discussa certificazione verde.

Il prossimo 31 marzo, infatti, ricordiamo, termina lo stato di emergenza, con il governo che sembra quindi pronto a stilare una tabella di marcia da seguire per poter finalmente allentare le misure restrittive collegate proprio al Green Pass. A tal proposito, come si evince dall’Ansa, sembra che si faccia sempre più largo l’ipotesi di poter dire addio alla certificazione verde al chiuso a partire dal prossimo 1° maggio 2022.

Sempre in tale ambito, ricordiamo, che dal prossimo 1° aprile per salire sui mezzi di trasporto nazionali e sugli aerei non sarà più necessario esibire il Super Green Pass. Allo stesso tempo, a partire dal prossimo mese, dovrebbe comunque essere necessario presentare almeno il Green Pass base. Quest’ultimo può essere ottenuto con tampone negativo.

Per quanto riguarda bar e ristoranti all’aperto, invece, sempre a partire dal mese di aprile dovrebbe decadere l’obbligo del Green Pass. Al momento, comunque, si tratta solo di indiscrezioni e ancora nulla è stato confermato. Non resta quindi che attendere il decreto ad hoc e vedere quali decisioni verranno prese effettivamente in tal senso.