Legge 104, ristrutturare il bagno e risparmiare è possibile: le agevolazioni che non ti aspetti

I titolari di Legge 104 possono beneficiare di importanti agevolazioni grazie alle quali poter ristrutturare il bagno e risparmiare.

Ristrutturare il bagno e risparmiare qualche euro è possibile. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

bagno ristrutturazione
Foto © AdobeStock

A partire dalla famiglia, passando per il lavoro, fino ad arrivare alla formazione e al tempo libero, sono davvero tante le situazioni che richiedono il nostro impegno, oltre che tempo. Riuscire a conciliare tutto, però, risulta per molti particolarmente difficile. Se tutto questo non bastasse, spesso ci si ritrova a dover rinviare dei lavori per via della mancanza momentanea di liquidità.

Proprio in tale ambito, pertanto, non stupisce che siano in molti ad essere curiosi di sapere se sia o meno possibile accedere a qualche agevolazione. Ebbene, a tal proposito interesserà sapere che ristrutturare il bagno e risparmiare qualche euro è possibile. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Legge 104, ristrutturare il bagno e risparmiare è possibile: tutto quello che c’è da sapere

Abbiamo già visto come non manchino dubbi sui permessi Legge 104, con numerose sentenze che hanno provveduto a fornire ulteriori chiarimenti in merito. Sempre soffermandosi sulla Legge 104, inoltre, sono in molti a chiedersi se sia possibile o meno beneficiare di alcune agevolazioni per poter ristrutturare il bagno e risparmiare qualche euro.

Ebbene, la risposta è affermativa. Sono molte, infatti, le Regioni che hanno deciso di stanziare dei fondi al fine di agevolare i titolari di Legge 104 per effettuare lavori di ristrutturazione del bagno. In genere tali agevolazioni vengono concesse in base alla somma spesa per la ristrutturazione e risultano erogabili soltanto previa attestazione dello stato di disabilità.

Al fine di poter beneficiare di questi bonus per la ristrutturazione del bagno, quindi, i titolari Legge 104 interessati non devono fare altro che consultare il sito della propria Regione in modo tale da sapere se siano disponibili o meno delle agevolazioni in tal senso. In quest’ultimo caso, quindi, è possibile conoscere le modalità e tempistiche da rispettare.

Per poter usufruire di un’agevolazione di questo tipo, inoltre, è necessario presentare una documentazione dettagliata inerente i lavori che si vogliono effettuare e anche una data di previsione di fine lavori. Ma non solo, bisogna fornire tutte le fatture degli avvenuti pagamenti.

Quest’ultimi devono essere effettuati rigorosamente tramite carta o bancomat, in modo tale da essere tracciabili. Una buona notizia per i titolari di Legge 104 che possono così beneficiare delle agevolazioni necessarie per poter rifare il bagno ed eliminare, ad esempio, eventuali barriere architettoniche.