Auto, pulizia impeccabile degli interni: risultato sorprendente a basso costo

La pulizia impeccabile degli interni della propria auto si può ottenere senza lasciare il portafoglio a professionisti del settore. Agendo da soli si possono raggiungere risultati sorprendenti, vediamo come.

Gli interni dell’auto sono spesso motivo di “vergogna” per tanti automobilisti. Scopriamo come evitare di arrossire per l’imbarazzo di far salire un amico tra la sporcizia generale.

pulizia interni auto
Adobe Stock

L’auto per tante persone è come una seconda casa difficile da gestire. Se si ha fame si sgranocchia del cibo con i residui di briciole che cadono sui sedili e le cartacce lasciate negli appositi vani. I bambini spingono i piedi con le scarpe dietro i sedili lasciando evidenti impronte per non parlare dei mesi estivi al mare e della sabbia trasportata in auto. Insomma, riuscire a mantenere pulito e in ordine l’abitacolo può sembrare complicato ma non occorre disperare. Basta seguire dei semplici passaggi per dare nuova vita alla propria macchina e accogliere i passeggeri con un sorriso soddisfatto.

Pulizia degli interni dell’auto, ecco cosa fare

Oltre alla sporcizia evidente fatta di cartacce, fazzoletti, mascherine e peli di animali, per raggiungere una perfetta pulizia degli interni dell’auto occorre considerare gli angoli più remoti in cui si annida la polvere e lo sporco. In primis, i tappetini sono gli alleati perfetti della sporcizia e dei residui portati in macchina attraverso le scarpe. Seguono a ruota i sedili stessi che raccolgono ogni cosa sotto di essi.

Dopo aver raccolto e imbustato – no, non è una scena del crimine ma poco ci manca soprattutto se tra una pulizia e l’altra passano mesi- ogni oggetto o rimanenza presente nell’abitacolo è il momento di dedicarsi alla polvere e allo sporco. La rimozione è compito di un aspirapolvere per auto, meglio se senza fili e piccolo in modo tale che possa arrivare negli angoli più nascosti. In vendita è possibile trovare vari modelli di aspirapolveri ricaricabili, maneggevoli e leggeri. Prevedono, poi, la possibilità di adattare vari accessori come la spazzola per pulire i sedili più delicati, la bocchetta a lancia per aspirare nelle tasche portaoggetti e uno snodo in grado di arrivare nei punti più lontani senza farsi male alla schiena.

I dettagli per un risultato sorprendente

Per riuscire a raggiungere un livello di pulizia degli interni dell’auto ottimale è consigliabile reclinare i sedili posteriori e svuotare il bagagliaio. Dopo un primo passaggio di aspirapolvere si potrà sistemare il tutto per effettuare una seconda pulizia prima di passare ai dettagli. La rimozione dei tappetini è obbligatoria per una pulizia impeccabile. Occorrerà scuoterli fuori dalla macchina e, volendo, lavarli per un’igienizzazione migliore.

La pulizia continua iniziando dalla moquette e risalendo pian piano verso l’alto. Ogni angolo dell’abitacolo dovrà essere aspirato, ogni fessura e ogni oggetto. Si potrà poi passare all’utilizzo di un detergente adatto ad igienizzare l’auto usando un panno in microfibra. Scegliendo un prodotto profumato rimarrà nell’abitacolo una persistente sensazione di pulito. Infine, l’ultimo passaggio prevede la pulizia dei vetri dell’auto, dettaglio molto importante. Da non dimenticare le luci anteriori e posteriori e gli specchietti. In questo caso si potrà utilizzare un detergente per vetri e un secondo panno in microfibra. Volendo saltare la pulizia dei vetri, quando l’interno sarà splendente e profumato ci si potrà recare ad un autolavaggio per concludere la pulizia.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base