Amazon, previste assunzioni per il nuovo magazzino: ecco dove

Il colosso dell’e-commerce Amazon è alla ricerca di personale per un nuovo stabilimento in Italia. A chi è rivolta la ricerca e dove si trova la sede di lavoro

Le candidature sono aperte sulla pagina dedicata e il salario d’ingresso è decisamente più conveniente rispetto allo scorso anno.

Amazon
Fonte Adobe Stock

L’espansione di Amazon è sempre più tangibile. L’azienda specializzata nel commercio elettronico continua ad ampliare le proprie attività nel Bel Paese, garantendo così sempre più posti di lavoro. 

Dal 2 marzo 2022 è infatti possibile candidarsi per una nuova offerta riguardante il deposito di smistamento di Alessandria. Sono sostanzialmente due le posizioni aperte e richiedono competenze completante diverse.

Amazon, nuove assunzioni: inserimenti previsti, mansioni ricercate e stipendio garantito

La prima è quella di operatore di magazzino per cui sono previsti 30 posti di lavoro con contratto a tempo indeterminato. La seconda invece è il frutto della collaborazione di Amazon Logistics con diversi fornitori locali di servizi.

In virtù di questo connubio sono in programma 90 assunzioni per autisti a tempo indeterminato. L’obiettivo è quello di migliorare la rete logistica e la capacità di consegna in modo tale da poter far fronte alla crescita della domanda da parte dei clienti.

I prescelti saranno assunti al quinto livello del Contratto Nazionale del Trasporto e della Logistica. Per quanto concerne la retribuzione, il salario d’ingresso è tra i più alti del settore. Inoltre sono previsti degli sconti per dipendenti sui servizi Amazon e un’assicurazione integrativa contro gli infortuni.

Dallo scorso 1 ottobre grazie all’incremento retributivo realizzato dall’azienda, lo stipendio al momento dell’assunzione è passato da 1.550 euro mensili lordi a 1.680 euro. Circa l’8% in più rispetto a quanto previsto dal Ccnl.

Quello di Alessandria sarà il terzo deposito di smistamento del Piemonte oltre che la sesta struttura aperta da Amazon nella regione. Grazie a questi investimenti ha creato oltre 2.400 posti di lavoro con contratti privi di scadenza.

Amazon dispone inoltre di un centro di distribuzione Fresh, uno per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale a Torino e un altro di ricerca e sviluppo Amazon Web Service sito ad Asti. Merita una menzione particolare anche l’Innovation Lab che si trova all’interno del centro di distribuzione di Vercelli.