Agenzia delle Entrate, via all’assistenza online: cosa si potrà chiedere in videocall

L’assistenza online arriva anche dal Fisco. Attivato il servizio di videochiamata con i funzionari dell’AdE. Ecco come fare richiesta.

 

A molti di noi sarà capitato di sperimentare le nuove frontiere dell’assistenza online, qualunque sia l’operatore in questione. Una di queste riguarda i cosiddetti operatori virtuali.

Assistenza online Agenzia Entrate
Foto © AdobeStock

Si tratta sostanzialmente di assistenti elettronici che rispondono a delle domande in modo preimpostato, tutt’al più mettendo in contatto il richiedente con un operatore in carne e ossa qualora non bastino alcune info di facile lettura per risolvere il problema contestato. Un sistema utile a smaltire il massiccio numero di telefonate ma anche a filtrare delle richieste che, con un piccolo suggerimento, possono magari essere risolte senza attendere che l’assistente reale sia disponibile. Questo per far capire come l’assistenza sia fondamentale in ogni ambito, inclusa la Pubblica amministrazione. Anzi, soprattutto in questo contesto, costituito da cavilli burocratici che, molto spesso, finiscono per lasciare decisamente più dubbi che certezze al cittadino.

Anche l’Agenzia delle Entrate si è adeguata al meccanismo. L’assistenza online può essere richiesta sui temi più disparati, dal duplicato della tessera sanitaria ai rimborsi, passando anche per il semplice chiarimento sulle proprie pratiche. L’ente ha messo a disposizione dei cittadini un servizio addirittura di videochiamata, attivato il 28 febbraio e volto a fornire un aiuto completo e immediato a tutti coloro che ne faranno richiesta. Senza, naturalmente, la necessità di mettersi in coda o richiedere un appuntamento a cui recarsi di persona. Il dialogo con i funzionari sarà aperto anche per dichiarazioni dei redditi e contratti d’affitto. La procedura della richiesta di appuntamento resta ma col vantaggio di poter fare tutto da remoto.

Assistenza online, i servizi dell’Agenzia delle Entrate

Ai contribuenti, dopo aver fissato un incontro virtuale, sarà richiesto di preparare e tenere a portata di mano tutta la documentazione necessaria. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è stato attivato un portale ad hoc, nel quale verificare tutti i requisiti per l’accesso e, soprattutto, le procedure da svolgere. Niente di impossibile comunque. Le videochiamate saranno attivate su piattaforme abilitate e nel rispetto del trattamento dei dati personali, seguendo alla lettera il Regolamento Ue in materia (679/2016). Nessuna di queste verrà comunque registrata né l’ente acquisirà immagini, obbligo al quale sarà tenuto anche l’utente. Tutto nell’ottica di facilitare il rapporto diretto tra Fisco e cittadino, senza la necessità di code e in modo compatibile con gli impegni quotidiani.

Per quanto riguarda i servizi, come detto, saranno diversi quelli a disposizione. Si va dalla registrazione di un contratto d’affitto alla presentazione della dichiarazione di successione. Ma sarà anche possibile chiedere i duplicati della propria tessera sanitaria oppure ottenere assistenza su rimborsi e dichiarazioni. L’appuntamento può essere richiesto sul sito web oppure tramite l’app dell’AdE. Nel primo caso, basterà accedere e specificare se la prenotazione sarà effettuata per sé o per terzi. Basterà quindi inserire il codice fiscale e spuntare la casella dell’informativa sul trattamento dati.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Una volta selezionato il servizio “Videochiamata”, occorrerà scegliere la tipologia della richiesta, luogo, giorno e ora (questi ultimi dati individuabili tramite calendario degli appuntamenti). Infine, bisognerà fornire il motivo della richiesta, inserire numero e tipologia della pratica e indicare i propri contatti. La conferma della prenotazione avverrà inserendo i caratteri del codice. Più facile farlo che dirlo.