Banca Sella, l’offerta per i mutui è davvero conveniente? La nostra guida

Banca Sella è una realtà bancaria affidabile, come dimostrano i dati pubblicati sul proprio sito web. Ecco perché vale la pena considerare le offerte di mutui Banca Sella ed in particolare l’offerta ‘Green’.

Banca Sella

Tutti noi abbiamo sentito parlare, almeno una volta nella vita, di mutui. Sottoscrivere un contratto di mutuo vuol dire compiere un passo fondamentale nella propria vita, che al contempo consente di guadagnare maggior indipendenza, e implica di dover sottostare ad una serie di obblighi nei confronti del soggetto che versa la quantità di denaro richiesta dal mutuatario.

Di seguito intendiamo occuparci, nello specifico, dell’offerta di mutui banca Sella, ossia uno degli istituti di credito più conosciuti a livello nazionale. Ne vedremo le caratteristiche chiave e i vantaggi, e ci soffermeremo altresì sull’offerta di mutui Green. Ciò non prima però di aver dato un’occhiata al profilo di questo istituto bancario, evidenziando perché il suo catalogo di prodotti merita considerazione.

I numeri di Banca Sella

Come appena accennato, appare opportuno conoscere anzitutto quali sono i tratti fondamentali del Gruppo Sella, onde cogliere pienamente la rilevanza dell’offerta in tema di mutui. Ebbene, come indicato nel sito web ufficiale del Gruppo, la banca in oggetto vanta più di “450 anni di storia imprenditoriale di famiglia”.

Non bisogna sorprendersi: è il maggior gruppo bancario privato e indipendente italiano. Di ciò si trova dettaglio nelle pagine web dell’istituto. Questi alcuni numeri che fanno la differenza:

  • Oltre 5mila persone lavorano per il Gruppo;
  • Presenza in 7 diversi paesi;
  • Circa 300 succursali in tutta la penisola.

Sul piano delle attività svolte del Gruppo, la realtà in questione è attiva nei seguenti ambiti: banca commerciale e retail, private e wealth management,  corporate & investment banking, sistemi di pagamento, open banking e servizi di information technology. Non solo. Onde contribuire allo sviluppo sostenibile, l’istituto intende favorire un ecosistema innovativo aperto. Di ciò si trova chiara traccia nella scheda profilo del Gruppo, inclusa nel sito web ufficiale.

Ovviamente nell’articolato quadro delle attività, dei servizi e dei prodotti offerti dal Gruppo, trova spazio anche quanto proposto in tema di mutui banca Sella.

Il Gruppo Sella è insomma attivo in una pluralità di settori, ecco perché non stupisce che questa realtà altresì supporti le nuove idee e l’imprenditorialità col centro d’innovazione per startup e imprese SellaLab.

E lo slogan che segue, ben sintetizza il modus operandi di Banca Sella: “tutto questo lo facciamo anteponendo gli interessi dei clienti ai nostri, perché siamo consapevoli che in una prospettiva di lungo termine essi coincidono”.

Banca Sella: i valori fondamentali del Gruppo

Sul sito web dell’istituto, sono chiaramente indicati sei valori alla base delle strategie del Gruppo. Per completezza, li riportiamo di seguito:

  • Persona: per banca Sella la relazione stretta con il cliente è da sempre un valore centrale, è al centro del modo di lavorare e pilastro del modello organizzativo. Anzi per l’istituto la “persona rappresenta il principale fattore competitivo”;
  • Etica: in sintesi, il Gruppo svolge correttamente la sua attività, nel pieno rispetto di tutte le norme e nella piena tutela degli interessi del cliente;
  • Fiducia, ossia l’elemento che consolida la relazione che intercorre tra cliente ed istituto;
  • Innovazione: per banca Sella si tratta del maggiore fattore competitivo che caratterizza la lunga storia imprenditoriale di questa realtà:
  • Intraprendenza: “lo spirito di iniziativa e il coraggio di andare oltre sono ciò che accomuna le nostre persone e che genera l’energia che ci muove verso il futuro”, queste le parole usate all’interno del sito web, che ben spiegano questo ulteriore valore della banca;
  • Apertura: l’istituto contribuisce allo sviluppo economico, nella consapevolezza che è vantaggioso interagire senza barriere con l’ecosistema circostante.

La direzione e il coordinamento di Banca Sella Holding

Banca Sella ha sede a Biella, è aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia. In particolare, si tratta di un istituto soggetto all’attività di direzione e coordinamento di Banca Sella Holding S.p.A.

Anzi, l’offerta di mutui banca Sella è sicuramente degna di nota in quanto l’appena citata banca si appoggia a Banca Sella Holding, realtà che concentra in un’unica entità diverse funzioni.

All’interno del sito web ufficiale, è delineato con precisione il ruolo e i compiti di Banca Sella Holding, con le parole che seguono: “In qualità di Capogruppo del gruppo Sella, svolge le attività di direzione, coordinamento e controllo, definendo gli orientamenti strategici e le linee guida per lo sviluppo del Gruppo. Tale attività risponde all’esigenza, prevista sia dalle norme di settore sia dal diritto societario, di garantire il funzionamento del Gruppo bancario tramite una “sana e prudente gestione” nonché di esercitare un controllo strategico  sull’evoluzione delle diverse aree di attività in cui il Gruppo opera e sui rischi correlati alle attività esercitate”.

Non solo. Banca Sella Holding svolge anche le attività di finanza (operatività di trading in conto proprio, gestione dell’attività di tesoreria accentrata, dei portafogli titoli di proprietà e attività di corporate finance), mentre le altre attività compiute a livello accentrato, nell’interesse del Gruppo bancario, sono rappresentate dalla negoziazione di strumenti finanziari, dall’accesso ai mercati finanziari e dai servizi di banca corrispondenti.

Banca Sella: qual è la solidità del Gruppo? Il CET 1 Ratio

In una sezione ad hoc del sito web ufficiale, l’istituto dà tutte le informazioni rilevanti in termini di solidità. Si tratta chiaramente di elementi che qualsiasi privato intende valutare prima di una eventuale sottoscrizione di un contratto di mutuo Banca Sella.

Ebbene, l’istituto spiega che, onde valutare la solidità patrimoniale, occorre tenere conto di uno specifico indicatore. Esso prende il nome di “CET1 Ratio” e rappresenta il rapporto in termini percentuali tra il patrimonio della banca e l’insieme delle attività, ponderato per il rischio. Più il valore percentuale è maggiore, maggiore è la solidità della banca considerata.

I dati forniti sono assolutamente confortanti e indicano che Banca Sella è assai affidabile. Infatti “il CET1 Ratio, richiesto dalla normativa è del 7%, l’indicatore di Banca Sella è pari al 16,32%”, si trova scritto nel profilo web dell’istituto.

Non ci sono dubbi sulla affidabilità di Banca Sella. D’altronde, più di 3.000 nuovi azionisti che hanno deciso di scommettere nella storia e nella strategia della Banca e nel 2015 hanno firmato l’aumento di capitale. “Da più di 130 anni la gestione della Banca continua a essere sana, prudente e guidata dagli stessi fattori distintivi del suo fondatore: Fiducia, Rapporto Personale, Qualità e Innovazione”, con queste ulteriori precisazioni l’istituto intende far comprendere a tutti i potenziali clienti che scegliere uno dei prodotti di cui al catalogo della banca, significa fare riferimento ad un interlocutore serio, prudente e responsabile.

I fattori dei principi di prudenza

Non sorprende dunque che da sempre la gestione della banca sia ispirata a principi di prudenza come valore morale verso i clienti, e caratterizzata dai seguenti fattori:

  • Governance fondata su un assetto proprietario stabile nel tempo;
  • Modello di business caratterizzato da una buona diversificazione e da una tradizionale prudenza intesa come moderata propensione al rischio;
  • Scelte imprenditoriali e manageriali focalizzate ad una crescita costante e sostenibile;
  • Gestione rivolta tradizionalmente alla continuità dei risultati positivi nel tempo;
  • Innovazione, rappresentata dal continuo impulso a nuove soluzioni digitali.

Alla luce di quanto finora esposto, appare del tutto evidente che il profilo di Banca Sella ha tutte le caratteristiche e i dettagli per rappresentare una scelta azzeccata da parte del privato, sia per aprire un conto corrente, che – come ora vedremo – per sottoscrivere un contratto di mutuo.

Mutui Banca Sella: calcolo rata gratuito online

Nella sezione del sito web ufficiale, dedicata ai finanziamenti, Banca Sella presenta la sua offerta in tema di mutui, caratterizzata da indubbi elementi di interesse.

In particolare, per quanto riguarda l’intera offerta dei mutui Banca Sella, è possibile calcolare online il preventivo gratuito per l’acquisto o la ristrutturazione della propria casa, in modo da trovare la soluzione più idonea per le proprie esigenze.

Per usufruire del calcolatore, è sufficiente:

  • inserire la finalità del mutuo e il valore dell’immobile;
  • immettere l’età del richiedente e la durata del mutuo;
  • scegliere tra tasso fisso e variabile;
  • modificare e confrontare le rate su durate e importi diversi;
  • concludere il preventivo per essere ricontattato da uno specialista.

Nello spazio relativo al calcolatore online mutui Banca Sella, l’istituto specifica altresì che le spese di istruttoria non sono a carico del privato, ma della banca stessa.

Mutui Banca Sella: tasso fisso e vantaggi

Una scelta fondamentale, per coloro che intendono scegliere uno dei mutui Banca Sella è rappresentata dalla tipologia di tasso. Con il mutuo a tasso fisso l’importo delle rate è predefinito al momento della firma del contratto di mutuo. È la soluzione migliore per chi dispone di entrate mensili fisse, non dispone di ingentissime risorse finanziarie e non intende correre rischi particolari nel corso del tempo.

Per questa via, vi sarà – per tutta la durata del mutuo – la certezza dell’importo della rata, da versare periodicamente alla banca, nel rispetto del piano di ammortamento. Insomma, proprio per le sue peculiarità, il mutuo a tasso fisso è mirato a chi ha la necessità di programmare con cura le proprie spese e il proprio bilancio familiare. In linea generale, possiamo dire che si tratta di una tipologia di mutuo ideale per chi non prevede che il proprio reddito aumenti considerevolmente nel tempo.

Lo rimarchiamo: fin dal momento della firma del contratto di mutuo, il mutuatario saprà sempre l’importo della somma da restituire alla banca e la singola rata del mutuo, che includerà sia il capitale che gli interessi.

Tuttavia, a parità di importo richiesto e durata, la rata di un mutuo a tasso fisso è nella prassi un po’ più alta rispetto a quella di un tasso variabile, giacché la banca che eroga il capitale si assume il rischio dell’oscillazione, anche considerevole, dei tassi d’interesse sul mercato.

Mutui Banca Sella: tasso variabile e vantaggi

Il tasso variabile è invece adatto a chi vuole avere un mutuo con tasso in linea con l’andamento dei mercati. Consente di avvalersi dei benefici dati dalle riduzioni dei tassi di interesse, tuttavia assumendosi la responsabilità – al contempo – dei possibili aumenti in futuro.

Nel dettaglio, la caratteristica maggiore del mutuo a tasso variabile è quella di essere correlato all’andamento del mercato finanziario e soprattutto all’indice di riferimento Euribor. Il tasso di interesse è individuato con la somma tra il parametro Euribor e lo spread. In termini pratici, se il tasso di riferimento cresce la rata del mutuo a sua volta salirà, mentre laddove l’Euribor diminuisca, il mutuatario verserà una rata più bassa.

Nella prassi il tasso iniziale di un mutuo a tasso variabile è inferiore rispetto al fisso, ma occorre considerare la possibilità di un rialzo nel tempo, sulla scorta dell’andamento del mercato. Non vi sono dubbi: il tasso, e di conseguenza la rata, può subire variazioni nell’ambito di tutto il periodo di ammortamento del mutuo.

Lo rimarchiamo: rispetto ad un mutuo a tasso fisso, il tasso variabile è più “rischioso”, giacché la rata potrebbe infatti aumentare nel tempo e annullare così il risparmio originario. Ecco perché, per queste ragioni il mutuo a tasso variabile potrebbe essere più idoneo per chi può permettersi una determinata dose di flessibilità e prevede per il futuro un miglioramento costante delle proprie finanze, proprio al fine di assumersi il rischio che l’importo della rata periodica possa crescere.

Banca Sella: servizi digitali, supporto costante, portabilità

In relazione all’uso del calcolatore online per il preventivo mutuo, occorre precisare che l’iter di calcolo rata è lineare e snello e consente a tutti – ed anche a coloro che sono meno pratici in materia – di ottenere tutte le informazioni ricercate. Inoltre, a livello di offerta complessiva mutui Banca Sella, 3 caratteristiche saltano subito all’occhio, eccole di seguito:

  • Il servizio di preventivo è 100% digitale, infatti il privato può completare la richiesta comodamente da casa propria o da qualsiasi luogo in cui è collegato via web con il sito dell’istituto. Ma d’altronde ciò non stupisce, dato che oggi la banca in oggetto predilige nettamente i servizi digitali a quelli tradizionali;
  • Supporto dedicato costante, in quanto gli specialisti Banca Sella seguiranno l’interessato al mutuo in tutte le fasi, fino alla stipula del contratto in oggetto;
  • Portabilità: si tratta di un altro aspetto degno di nota, giacché chi ha già acceso un mutuo presso altro istituto ma non è più soddisfatto della scelta fatta, può liberamente portarlo in Banca Sella in modo semplice e veloce.

Valutazione requisiti, obblighi assicurativi, Fondo di Garanzia Prima Casa

Attenzione però. Come già visto per le offerte di mutuo delle altre banche, la concessione di uno dei mutui Banca Sella è subordinata alla valutazione dei requisiti da parte dell’istituto (merito creditizio). E in particolare le caratteristiche del finanziamento sono illustrate nel documento “Informazioni Generali sul credito immobiliare offerto ai consumatori” (sezione Trasparenza).

Non solo: non bisogna dimenticare che alla data della conclusione del contratto e per tutta la sua durata, il cliente deve essere in possesso di una assicurazione incendio e scoppio a copertura dei fabbricati ipotecati. Detta polizza può essere sottoscritta con qualsiasi compagnia di assicurazione.

Inoltre all’interno dell’area del sito web ufficiale, dedicata ai mutui Banca Sella, è menzionato il Fondo di Garanzia Prima Casa, il quale rilascia garanzia, a prima richiesta, nella misura massima del 50% della quota capitale su mutui ipotecari fino a 250.000 euro. Mentre, “per i giovani under 36, e non soltanto, con ISEE non superiore a 40.000 euro l’anno la garanzia si estende fino all’80% se si ottiene un mutuo superiore all’80% rispetto al prezzo di acquisto dell’immobile”.

Nel sito si ribadisce altresì che per tutte le condizioni di dettaglio, il potenziale mutuatario farà bene a leggere attentamente i fogli informativi disponibili presso le succursali di Banca Sella e sul sito internet www.sella.it

Come funziona il mutuo Green?

Una particolare ed interessante offerta di mutuo, prevista da Banca Sella, è quella Green. Queste le parole utilizzate nel sito web ufficiale: “Ecologico, smart e a interessi zero per un anno. Sosteniamo le scelte di acquisto di immobili con classe energetica B e superiori”. Ovviamente anche per questo prodotto è possibile usare il simulatore online della rata ed è possibile ricevere la consulenza di uno specialista mutui Banca Sella.

Si tratta di un mutuo rivolto a chi sceglie di investire in un’abitazione ad elevata efficienza energetica. Per risparmiare non soltanto nelle bollette, ma anche sugli interessi del primo anno.

3 caratteristiche chiave:

  • 100% digitale: l’interessato può completare la richiesta comodamente da casa propria;
  • Zero interessi: nei primi 12 mesi gli interessi sulle rate sono, come accennato, azzerati;
  • Efficienza: in caso di investimento in immobili di classe energetica A e B, è presente un consistente risparmio in bolletta.

Si tratta di un’offerta di mutui Banca Sella che intende supportare uno stile di vita sostenibile e attento all’ambiente, il quale certamente si può concretizzare anche nell’acquisto di un’abitazione moderna e ad elevata efficienza energetica.

Flessibilità e tasso del mutuo Green

Ovviamente anche in riferimento a questa offerta di mutui, la flessibilità nella scelta del tasso è garantita. L’interessato infatti può scegliere liberamente tra tasso fisso e variabile. Non solo. Può anche essere scelta la durata del mutuo.

In particolare il mutuo Green si riferisce a mutui fondiari di durata massima pari a 25 anni e importo fino ad un massimo di 300.000 euro, a tasso fisso o a tasso variabile, anche collegati alla polizza “Mutuo Semplice Dedicato”, destinato all’acquisto di immobili residenziali di classe energetica B, A o superiore.

Per quanto riguarda l’utilizzo del calcolatore rata online, valgono le considerazioni di cui sopra, senza specifiche variazioni. Occorrerà immettere valori quale l’età del richiedente, il valore dell’immobile, la durata del mutuo e indicare il tasso prescelto. La banca sosterrà le spese di istruttoria.

Ovviamente, anche con riferimento a questa tipologia di mutui Banca Sella, è obbligatoria la sottoscrizione di un’assicurazione incendio e scoppio a copertura dei fabbricati ipotecati. Analogamente a quanto detto sopra, l’istituto si riserverà di svolgere tutte le valutazioni del caso, circa il merito creditizio del cliente e dunque circa la sua affidabilità nel corso del tempo.

FAQ: le domande più comuni sui mutui Green

Nel sito web ufficiale l’istituto di credito offre alcune utili precisazioni, in merito a domande che gli interessati potrebbero certamente porsi. Eccole riportate di seguito:

  • La classe energetica dell’immobile cauzionale oggetto di acquisto sarà accertata e certificata dalla stessa banca in fase di istruttoria;
  • Per quanto riguarda l’azzeramento degli interessi del mutuo nel primo anno, il cliente potrà notare nel piano di ammortamento le rate del mutuo ridotte alla mera quota capitale. Per gli anni posteriori al primo, le rate saranno formate normalmente da quota capitale e quota interessi;
  • Vi sono alcuni prodotti che non sono compatibili con i mutui Banca Sella Green, ossia i mutui a SAL (stato avanzamento lavori), i mutui assistiti dal Fondo di Garanzia Prima Casa e i mutui per surroga.

Ovviamente, per tutte le ulteriori delucidazioni e per ottenere una consulenza specifica che tenga conto della propria situazione personale, l’interessato può sempre contare in un form ad hoc per la richiesta informazioni, incluso nel sito web Banca Sella, sezione mutui.

LEGGI ANCHE I vantaggi dei mutui BPM a tasso fisso o variabile: la guida pratica

Mutui: la fonte giuridica di riferimento e gli obblighi delle parti

In questo articolo abbiamo visto da vicino i mutui di Banca Sella. Si tratta di un rilevante istituto di credito che presenta un’articolata offerta in materia, e anche un prodotto denominato ‘Mutuo Green’, rivolto agli immobili ad alta efficienza energetica.

Di fatto si tratta di un contratto che implica il coinvolgimento di due parti. La prima si obbliga a versare una determinata quantità di denaro. Invece la seconda si impegna a restituire la stessa quantità di denaro versata, insieme agli interessi. Norma di riferimento, per quanto attiene alla disciplina del contratto di mutuo è l’art. 1813 del Codice Civile.

Nella prassi, il soggetto che presta la somma di denaro – ovvero il capitale erogato – è l’istituto di credito. Invece la parte che deve restituirlo nel corso del tempo, è colei che intende comprare un immobile e che presenta determinati requisiti.

Da rimarcare infine che i cd. interessi passivi sul mutuo sono quantificati sulla base di tassi di riferimento specifici. Sono restituiti con il capitale erogato attraverso versamenti periodici, le rate, durante un lasso di tempo limitato e in base ad un piano di ammortamento prefissato.