Al via le iscrizioni a scuola per l’anno scolastico 2022/2023. Da ieri, 4 gennaio, i genitori possono accedere al portale del Ministero dell’Istruzione per inviare la domanda.

iscrizioni MIUR
Web

Il mese di gennaio è dedicato alle iscrizioni dei figli a scuola. Non c’è più tempo per scegliere l’istituto o l’indirizzo da seguire, ora è il momento di inoltrare la domanda completando ufficialmente l’iscrizione. Gli open day sono serviti per chiarire le idee, ora il compito passa dalle scuole ai genitori. La richiesta dovrà essere inviata online attraverso la piattaforma del Ministero dell’Istruzione il cui accesso è consentito unicamente con Spid, Carta di Identità Elettronica o Carta Nazionale dei Servizi. Chiariamo meglio i passaggi per aiutare i genitori nella procedura di iscrizione.

Acquistare casa ai propri figli spendendo poco: la guida completa

Guida per le iscrizioni a scuola

I genitori possono inviare domanda di iscrizione a scuola dei figli entro il 28 gennaio 2022. Per le scuole primarie e secondarie (di primo o secondo grado) la richiesta dovrà avvenire online mentre per la scuola dell’infanzia rimane la consegna cartacea del modulo di iscrizione. La procedura telematica deve far riferimento al portale www.istruzione.it/iscrizionionline.

La guida al Bonus Videogiochi: al via le domande online, come procedere

Tutto l’iter si svolgerà online senza necessità di consegna a mano di documenti o di firme. Ecco perché è fondamentale essere in possesso dell’identità digitale per accedere al sito. SPID, CIE o CNS serviranno per procedere con l’accesso al portale tramite identificazione. Nel 2022 non sarà, dunque, necessario registrarsi. Basterà l’abilitazione che si otterrà tramite gli strumenti di riconoscimento. Una volta ottenuta si potrà compilare il modello cliccando su “Nuova domanda” e inoltrare la domanda.

Compilazione della domanda

Durante la compilazione della domanda occorrerà indicare il codice meccanografico della scuola in cui si intende iscrivere il figlio oppure del Centro professionale scelto. Tale codice si può reperire su Scuola in chiaro, una piattaforma che contiene tutte le informazioni utili sulle strutture scolastiche (dai punti di forza alle debolezze fino agli indirizzi utili di riferimento).

Le quattro sezioni del modello dovranno essere compilate integralmente con i dati dello studente e i dati della scuola. Nello specifico, le sezioni presenti sono “Dati alunno”, “Dati famiglia”, “Dati scuola” e “Conclusioni”. E’ importante inserire nella sezione “Dati scuola” più istituti in ordine di preferenza. La seconda e la terza scuola, infatti, serviranno come riferimento nel momento in cui la prima scelta non abbia posti disponibili.

Dopo aver controllato di aver scritto correttamente le informazioni si potrà inoltrare la domanda che non sarà più modificabile online. I genitori riceveranno una comunicazione tramite e-mail dell’avvenuto invio ma dovranno attendere prima di conoscere l’esito della richiesta.