Scopriamo quanto guadagna un metalmeccanico nel 2022 tenendo conto della differenza tra stipendio netto e lordo e del livello di inquadramento

Quanto guadagna un metalmeccanico
Fonte Adobe Stock

Il metalmeccanico è un mestiere piuttosto comune e diffuso in Italia, che al pari di altri consente alle persone di avere uno stipendio dignitoso per vivere. Ma a quanto ammonta per l’esattezza?

Non si può dare una risposta univoca e precisa, anche se in linea di massima si può affermare che il salario medio di un metalmeccanico nel Bel Paese si aggira sui 1.110 euro, ha una base di partenza di 750 euro e può arrivare fino a 1.800 euro (solo a grandissimi livelli si può andare oltre questa soglia). Probabilmente un po’ poco se si considera la mole di fatica svolta. Al momento però questo è ciò che prevede il CCNL Metalmeccanici. 

Quanto guadagna un tecnico IT: figura ricercata e ben pagata da tutte le aziende

Quanto guadagna un metalmeccanico nel 2022? Ecco le cifre

Per poter essere più precisi però bisogna considerare anche il livello di inquadramento oltre che la differenza tra lordo e netto. In virtù di ciò vediamo quanto percepiscono i metalmeccanici in Italia nel 2022.

  • Quadri, livello 8, 2.356,52 euro;
  • Lavoratori specializzati, livello 7, 2.301,31 euro;
  • Lavoratori amministrativi, livello 6, 2.061,41 euro;
  • Dipendenti con specifiche competenze che controllano gruppi di lavoratori 1.792,65 euro;
  • Livello 5 Super, 1.921,46;
  • Lavoratori qualificati con specifiche competenze, livello 4, 1.673,87 euro;
  • Lavoratori qualificati con diploma di qualifica di istituti professionali, livello 3, 1.604,53 euro;
  • Livello 3 Super (mansioni di tutoraggio), 1.639,20 euro;
  • Livello 2 (lavoratori con competenze elementari prossimi all’abilitazione come montatori, saldatori o collaudatori), 1.446,92 euro;
  • Lavoratori impiegati in mansioni semplici senza alcuna competenza, livello 1, 1.310,80 euro.

Quanto guadagna uno psicologo? La cifra vi sorprenderà

Questi però sono stipendi lordi, a cui vanno sottratti contributi e tasse varie che non sono fisse e dipendono da tanti altri fattori. Quindi per poter aver un’esatta percezione del netto in busta paga a fine mese, non resta che consultare il proprio commercialista che conosce nei minimi dettagli la singola situazione patrimoniale dell’individuo.

Avere una famiglia e dei figli carico sono altri fattori che possono incidere favorevolmente e comportare uno stipendio più alto. Ad ogni modo gli scatti di carriera diventano fondamentali per arrivare ad avere un corrispettivo importante che consenta di avere uno stile di vita agiato.