Sei minorenne e vuoi lavorare? Tutte le opportunità per chi ha meno di 18 anni

Per il minorenne la scelta di lavorare, a meno che non esistano condizioni disagiate, di sommerso e lavoro nero, può rappresentare una forma di divertimento costruttivo e crescita. 

Lavoratori minorenni
Quali sono i lavori che possono svolgere i minorenni?

Per molte famiglie valeva lo stesso discorso. Lo sanno bene i nostri nonni, quando nelle caldi estate italiane, dopo la fine dell’anno scolastico, i loro genitori senza batter ciglio li mandavano a fare gli apprendisti. Sempre per chi non doveva aiutare la famiglia in una attività a conduzione familiare, come una salumeria o un banco del mercato ortofrutticolo. O magari aiutare il papà che ti insegnava “il mestiere” di idraulico, falegname o tecnico di riparatore tv, nella sua bottega o in quella del suo datore di lavoro.

Tenendo sempre presente che oggi, con le regole del mondo del lavoro, non puoi evadere fino a 16 anni l’obbligo scolastico, le cose sono decisamente cambiate. E per tanto il lavoro rimane una forma di divertimento, di crescita culturale, di svago part time nella pausa dalla scuola. Una occasione per mettere i primi soldini da parte.

E poi chi può dimenticare i racconti di chi faceva il “ragazzo” dell’artigiano, del bar, pronto a consegnare caffè ovunque e a pulire le macchine, la sala e i bagni, o l’apprendista del barbiere, in questo caso sempre con una scopa in mano a spazzar via barba e capelli dei clienti.

Regole legislative e condizioni di lavoro per un minorenne

Esistono una serie di condizioni che regolarizzano i lavori che possono essere realizzati.

  • Resta fermamente proibito “l’accesso al lavoro ai minori di 16 anni”, essendo il minimo richiesto i 16 anni.
  • Il minorenne che non viva in modo indipendente deve avere a disposizione dell’autorizzazione dei suoi rappresentanti legali. In caso di vivere con i genitori, l’autorizzazione deve essere di entrambi.
  • Avere piene capacità per lavorare.
  • Protezione e sicurezza speciale nel posto di lavoro.
  • Restano proibiti i lavori con condizioni malsane e pericolose per la salute e lo sviluppo della sua formazione professionale o umana.
  • Restano proibiti anche i lavori notturni.
  • Non si possono realizzare ore extra ne lavorare più di 8 ore giornaliere, comprese il tempo dedicato alla formazione.
  • Se l’orario giornaliero supera le quattro ore e mezza, si dovrà stabilire un periodo di riposo durante la giornata che sia inferiore ai 30 minuti.
  • Se un adolescente è portato per la pittura, falegnameria, artigianato, disegno…può creare i propri lavori manuali e artigianali e venderli tramite Internet per avere delle entrate extra.

Contratto di lavoro: occorre l’autorizzazione dei genitori

Per poter lavorare, un ragazzo deve possedere un contratto di lavoro per minorenni a firma dei genitori, almeno per chi decide di lavorare e non ha ancora compiuto 18 anni. Vediamo come avviene l’assunzione di un giovane e cosa prevede un contratto di lavoro per minorenni.

Come accennato, è fondamentale che il ragazzo abbia compiuto l’età di 14 anni. La prassi richiede che il giovane sia sottoposto a visita medica ed abbia concluso tutti gli obblighi scolastici. Un giovane minorenne, non può accettare lavori usuranti, lavori notturni (più di 12 ore a notte) o all’interno di fabbriche dove potrebbero ammalarsi. Inoltre, da contratto, deve avere diritto ad almeno un riposo settimanale di 36 ore.

I tipi di contratto possibili

Tra i contratti di somministrazione ad un minore ricordiamo:

  • Apprendistato
  • Lavoro a termine
  • Contratto a tempo indeterminato
  • Tirocinio formativo
  • Lavoro accessorio

Vince su tutti il contratto di apprendistato, il modo più semplice per inserire un giovane nel mondo del lavoro, quello più erogato dalle aziende o da un datore di lavoro. Finalizzato alla formazione, l’apprendistato viene somministrato ai giovani dai 15 ai 29 anni. Con questo tipo di contratto il datore di lavoro è obbligato, per legge, a formare e istruire il giovane su tutte quelle competenze tecniche e organizzative utili al lavoro.

Per cominciare…il caro vecchio volantinaggio

Ci sono molti lavori per adolescenti senza esperienza, che non richiedono grandi conoscenze ne capacità specifiche. Un minore può lavorare facendo volantinaggio di un locale e negozio, per esempio.

Dog sitting

Oltre a poter fare i baby sitter, un altro dei lavori adatto per un minorenne è il dog sitter.

Questa attività prevede che ci si prenda cura dei cani di altre persone, bisogna portare il cane a passeggio, giocare con lui, fargli il bagnetto e prendersi cura delle sue esigenze.

Il dog sitting è un lavoro molto richiesto specie durante il periodo estivo, quando molti proprietari di cani vanno in vacanza e cercano qualcuno che possa prendersi cura di loro.

Oltre che durante il periodo estivo, il dog sitting è richiesto tutto l’anno da chi invece lavora, e non può prendersi cura, durante specifici orari della giornata, del suo animale domestico.

Influencer su Instagram o su TikTok

Certo, fare l’influencer su Instagram o TikTok è il sogno di molti ragazzi, ma non bisogna pensare che sia semplice come ci si aspetta. Infatti, per far crescere un profilo Instagram, innanzi tutto bisogna fare delle belle foto e dei video che possano interessare il pubblico giovanile.

Per guadagnare con quest’attività invece è necessario raggiungere un numero elevato di follower e poi proporsi ad aziende o imprese per ottenere dei compensi per nominarli nelle stories o foto, oppure dovete attendere che vi contattino per promuovere un prodotto e ottenere così un compenso monetario oltre che un prodotto gratuito da testare e usare.

Minorenne aspirante fotografo

Ami fare fotografie e usare photoshop? Pensi che un giorno potresti diventare a tua volta un fotografo?

Allora è il momento di chiedere un impiego come stagista presso uno studio di fotografia nella tua città e procurarti il tuo primo lavoro.

Potresti scegliere di seguire il fotografo nei matrimoni e agli eventi, oppure aiutarlo a sviluppare le foto e modificarle in studio.

Infine, hai la possibilità di proporti per fare il fotografo ai compleanni di 18 anni, ai battesimi, comunioni e perché no anche per dei matrimonio low budget.

Se vuoi fare il fotografo per gli eventi devi creati un portfolio con le fotografie e proporle a familiari e amici, per farti “assumere” come fotografo non professionista per i prossimi eventi.

Social media manager

Sei un appassionato di social media? Hai fatto esperienza, magari gestendo una tua pagina personale su Facebook, Twitter o Pinterest?

Allora puoi cercare un’opportunità tra le aziende e negozi della tua zona e proporti per gestire i loro social network, creando una strategia di promozione dell’attività, dei post giornalieri e facendoti retribuire per il tuo lavoro.

Potresti cercare anche delle opportunità di lavoro online ad esempio affiancando un Social media manager nelle sue attività di gestione dei social network.

Web designer

Un altro dei lavori per minorenni è il web designer.

Per svolgere questo lavoro bisogna conoscere bene il linguaggio informatico, saper usare Photoshop e gli applicativi necessari per realizzare un buon sito web.

Se hai queste conoscenze e competenze e magari hai già creato qualche sito web, puoi guadagnare proponendoti come web designer per i negozi e aziende dove abiti che non hanno ancora un sito.

Oppure puoi cercare delle opportunità di lavoro online sulle piattaforme che permettono l’incontro tra professionisti e potenziali clienti.

Lavori estivi per minorenne

Se abiti in una meta turistica, nonostante le restrizioni date dagli orari previsti per i minorenni è possibile trovare lavoro in un bar, in un ristorante, in un lido, in un villaggio proponendoti per i turni mattutini e pomeridiani. Infatti, ai minori di 18 anni è concesso lavorare al massimo sino alle 23 e iniziare i turni al massimo alle 6 del mattino.

Aiuto estetista o sciampista aiuto-parrucchiera

Se hai una passione per l’estetica e magari stai frequentando una scuola professionale per diventare parrucchiera o estetista, allora puoi scegliere di chiedere ai professionisti che ci sono nella tua zona se hanno bisogno di un’aiutante per gestire al meglio la loro clientela.

Questo lavoro, inoltre, potrebbe aiutarti anche a migliorare le tue competenze e comprendere al meglio come funziona questa professione imparando i trucchi del mestiere.

Scrittore in erba

Ecco uno dei lavori per minorenni davvero evergreen, del resto scrittori e scrittrici minorenni non sono certo una novità!

Se hai una passione per la scrittura e da sempre sogni di scrivere un romanzo allora è il momento di mettersi al lavoro.

Una volta terminato puoi scegliere di pubblicare direttamente online tramite e-book usufruendo dei servizi come quelli proposti da Amazon.

Oppure se vuoi puoi tentare la strada tradizionale puoi provare a pubblicare in cartaceo proponendo il libro a un editore.

Animatore nei villaggi e hotel

Se ami i bambini e ci sono hotel e villaggi nella tua zona puoi proporti come animatore per intrattenere i più piccoli, in piscina o nel baby parking di questi. Per fare l’animatore turistico per bambini non servono tante competenze solo una grande responsabilità e fantasia.

Minorenne aspirante giornalista: scrivere per blog e magazine online

Se ami scrivere e hai una certa dimestichezza con il web e conoscenza nel settore, puoi scegliere di proporti con articoli di prova a blog e magazine online.

Per proporti come articolista puoi cercare tra le offerte online, oppure potresti iscriverti a social magazine che ti permettono di scrivere degli articoli e guadagnare in base alle visualizzazioni ricevute dai lettori.

LEGGI ANCHE>>> Lavorare con gli animali: tante opportunità ben pagate, anche senza laurea