Monete, potreste avere un tesoro in casa: trovatele e chiamate subito un esperto

Buone notizie per tutti coloro che si ritrovano in casa queste monete, in quanto hanno un tesoro superiore a 13 mila euro. Entriamo nei dettagli e vediamo di quali si tratta.

Monete tesoro
Foto © AdobeStock

La casa si rivela essere, da sempre, il posto sicuro dove potersi rifugiare e staccare la spina dai vari impegni della vita quotidiana. Ma non solo, è il luogo dove custodiamo i nostri più cari ricordi e oggetti preziosi, che segnano inevitabilmente la nostra esistenza. Tra questi si annoverano, spesso, alcune monete rare, che si rivelano essere un’importante fonte di guadagno.

Lo sanno bene gli appassionati di numismatica e i collezionisti, sempre alla ricerca di pezzi unici nel loro genere. Proprio in tale ambito interesserà sapere che giungono buone notizie per tutti coloro che si ritrovano in casa queste monete, in quanto hanno tra le mani un tesoro superiore a ben 13 mila euro. Ma di quali si tratta? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo tutto quello che c’è da sapere in merito.

Monete, attenzione, queste valgono un tesoro: ecco di quali si tratta

Monete vaticano arcangelo raffaele
Fonte sito Commercializzazione Filatelica e Numismatica

A partire dai cari vecchi giocattoli, passando per alcuni oggetti tramandati dai propri nonni, fino ad arrivare a delle monete rare, sono davvero tanti gli oggetti che abbiamo in casa e che si rivelano essere, in alcuni casi, un’importante fonte di guadagno. Tra questi si annoverano le monete emesse dallo Stato del Vaticano, particolarmente ricercate da molti professionisti che continuano a comprare e rivendere esemplari unici nel loro genere.

In tale ambito, pertanto, interesserà sapere che vi è una moneta emessa propria dallo Stato del Vaticano che vale una vera e propria fortuna. In particolare ricordiamo che alcune settimane fa, esattamente in data 6 dicembre 2021, la Zecca del Vaticano ha emesso delle nuove monete davvero preziose. Quest’ultime vanno a chiudere il ciclo triennale di monete dedicate ai tre arcangeli della Bibbia. Nel 2019, infatti, sono stati emessi 499 pezzi dedicati all’arcangelo Michele. L’anno seguente sono state emesse le monete dedicate all’arcangelo Gabriele, mentre nel 2021 quelle dedicata all’arcangelo Raffaele.

Anche quest’ultimo esemplare, così come i due precedenti, si presenta come una moneta in ore 917. Per quanto riguarda il peso, è pari a 40 grami. Sul rovescio della moneta dedicata all’arcangelo Raffaele troviamo la rappresentazione di una scena biblica. In particolare al centro è raffigurato l’arcangelo e la dicitura “DEVS SANAT”. Tradotto significa, letteralmente, “Dio guarisce”. In effetti, in ebraico, il nome “Raffaele” significa proprio “Dio guarisce”. Non a caso l’arcangelo Raffaele viene considerato l’angelo della salute, protettore dei farmacisti e degli oculisti.

Monete del Vaticano, quella dedicata all’arcangelo Raffaele è preziosa

Sempre per quanto riguarda la moneta, inoltre, sulla destra è raffigurato Tobia. Si tratta, ricordiamo, di un giovane che l’arcangelo guida nel corso un lungo viaggio per sconfiggere un enorme pesce. Quest’ultimo è raffigurato, a sua volta, sulla sinistra. In base al racconto biblico, dal pesce sono state estratte le interiora che guarirono il padre di Tobia e la sua futura sposa Sara.

Ma non solo, a proposito della moneta emessa di recente dalla zecca del Vaticano, in basso è incisa la scritta “CITTÁ DEL VATICANO”. Sul dritto vi è lo stemma di Papa Francesco, con attorno le scritte “FRANCISCVS PONT. MAX. XI” e “ANNO DOMINI MMXXI S.P.”. Lungo i bordi, in alto, inoltre, troviamo la scritta “200 euro“. Proprio questo, infatti, è il valore nominale della moneta.

Nella realtà dei fatti, però, vale molto di più, rivelandosi un vero e proprio tesoro. Le monete dedicate ai tre arcangeli, infatti, sono state realizzate in qualità “proof“. Quest’ultime, bisogna sapere, sono delle particolari monete, emesse esclusivamente per collezioni numismatiche. In particolare bisogna sapere che le monete Proof presentano la migliore qualità di moneta che una zecca possa produrre.

Non stupisce, quindi, che la moneta dedicata all’arcangelo Raffaele venga venduta dalla Zecca Vaticana per un prezzo pari a 3.498 euro. Al momento tale esemplare non è più disponibile sul sito ufficiale. Proprio per questo motivo, per poterla acquistare, bisognerebbe contattare l’ufficio informazioni oppure recarsi nei punti vendita o rivolgersi ad un collezionista.

LEGGI ANCHE >>> Lire in banconote o monete: se le avete ancora potreste diventare ricchi

Visto il numero particolarmente basso di pezzi, inoltre, è possibile ipotizzare che il relativo valore possa notevolmente aumentare con il trascorrere del tempo, proprio come già avvenuto con le due versioni precedenti, dedicate agli arcangeli Michele e Gabriele. Basti pensare che ad oggi, chi dovesse avere tutte le monete della collezione, avrebbe in mano un tesoro superiore a 13 mila euro.