Migliori vini rossi, la classifica: per non rinunciare ad un cenone con i fiocchi

La classifica dei migliori vini rossi del 2021 è stata stilata dalla rivista mensile Gentleman. Scopriamola insieme per stupire gli ospiti la notte del 31 dicembre.

migliori vini rossi classifica
Pixabay

Il 2021 sta per finire ed è giusto fare un ragguaglio di ciò che quest’anno ha rappresentato per ognuno di noi. Un anno difficile, in cui abbiamo riassaporato il gusto di un ritorno alla normalità ma che ora ci sta per sfuggire di mano se i contagi continueranno ad aumentare. Un anno che permette di stilare cento classifiche differenti ma una sopra ogni altra stimola la nostra curiosità in questi ultimi giorni del 2021. Parliamo della graduatoria che Gentleman, nota rivista mensile dedicata agli uomini, ha steso in riferimento ai migliori vini rossi. Quale piacere più intenso di un buon calice di vino a conclusione dell’anno indipendentemente dai risultati del proprio ragguaglio personale?

Vini rossi, la classifica di Gentleman

Il mensile Gentleman ha redatto una classifica dei migliori vini rossi del 2021 individuando i punteggi assegnati alle bottiglie edizioni 2021 dalle più rinomate guide enologiche italiane. Parliamo della Guida Essenziale ai vini d’Italia, de I Vini di Veronelli, di Bibenda, della guida Vini d’Italia del Gambero Rosso, dell’Annuario dei migliori vini d’Italia e di Vitae Associazione Italiana Sommelier.

Iniziamo conoscendo il podio della classifica generale. Sul gradino più alto c’è un pareggio tra Bolgheri Sassicaia 2017 – Tenuta San Guido, Toscana – e Torgiano Rosso Rubesco Vigna Monticchio Riserva 2016 – Lungarotti, Umbria. Al secondo posto troviamo Solaia 2017 – Marchesi Antinori, Toscana – mentre il terzo posto è occupato da I Soldi di S. Niccolò 2016 di Castellare di Castellina, Toscana.

Leggi anche >>> Il miglior vino bianco al mondo? E’ italiano ma la bella notizia non è (solo) questa

Le posizioni successive, la graduatoria continua

Nella classifica dei migliori vini rossi del 2021 troviamo al quarto posto la bottiglia Es 2018 di Gianfranco Fino, Puglia. Seguono a pari punteggio Monteverro Toscana Rocco 2017 e Vulture Superiore La Firma 2015, Cantine del Notaio, Basilicata. Un gradino più in basso sono posizionati – anche questi a parità di punteggio – Raccontami 2018 di Vespa Vignaioli per Passione, Puglia, e Amarone della Valpolicella Classico 2016 di Allegrini, Veneto.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Le ultime tre posizioni vedono un ex aequo tra Bolgheri Superiore Guado al Tasso 2017 – Antinori, Toscana – Kupra 2017 – Oasi degli Angeli, Marche – e Chianti Classico Gran Selezione – Sergio Zingarelli 2016, Rocca delle Macie.