L’importante novità per le persone affette da diabete, che potrebbe salvare tantissime vite: ecco la scoperta sensazionale.

ritiro farmaci compresse
Fonte: Pixabay

Il progresso è una fortuna dell’uomo, che talvolta diamo per scontata. I farmaci ad oggi, arrivano con una velocità molto maggiore che in passato. Un esempio? Quello per il Covid-19 potrebbe arrivare presto anche in Italia. Ed ecco anche che la ricerca, sta tentando di fare nuovi passi per chi soffre di glicemia o diabete. Per loro, la vita non è facile, con un’opera di monitoraggio da parte del medico curante, che è quotidiana.

La medicina per ora sta compiendo piccoli passi per curare il diabete in maniera più dettagliata, ma non è una corsa facile. Adesso però, possiamo dire di aver scoperto un farmaco nemico del diabete, che abbasserebbe lo zucchero nel sangue aumentando il colesterolo buono. L’Istituto Superiore di Sanità, ne spiega gli effetti per la prima volta.

Possibilità di migliorare la lotta al diabete

Secondo l’ISS, dalle ultime sperimentazioni sul farmaco quasi sempre utilizzato per aumentare il colesterolo HDL, ovvero il Torcetrapib, ci sarebbero stati dei risvolti più che interessanti. I risultati, sono persino apparsi sulla rivista molto importante in ambito medico, Circulation: Journal of the American Heart Association.

Secondo chi ha studiato sul Torcetrapib, quest’ultimo sarebbe capace di produrre effetti collaterali positivi. In poche parole, i malati di diabete di tipo II riuscirebbero a sorvegliare meglio gli zuccheri nel proprio sangue. Questa è solo la prima volta, dopo diversi studi, tutti sullo stesso farmaco. Purtroppo sino ad oggi, non erano state evidenti delle cose che gli studiosi sono riuscite a trovare oggi, segnando un bel passo verso il futuro.

LEGGI ANCHE>>> Supermercati in profonda crisi: i dati agghiaccianti su chiusure e licenziamenti

Il Torcetrapib è infatti capace di incrementare nell’organismo, la produzione di colesterolo buono. Da usare insieme alle statine, che invece hanno il compito di abbassare quello cattivo. Dalle ultime ricerche però si è evinto che il farmaco ha anche una sua valenza sui livelli di zucchero nel sangue. La base della ricerca su campione di ben 6.661 pazienti, ha fatto constatare che Torcetrapib perso insieme alle statine, ha abbassato i livelli di zucchero nel sangue di persone affette da diabete.