Quando fa troppo freddo in inverno si è tentati dal lasciare i termosifoni accesi tutta la notte. Una soluzione che non è così benefica come spesso si crede

Termosifoni accesi tutta la notte
Fonte Adobe Stock

La fase più fredda dell’anno non è mai semplice da affrontare per il popolo del Bel Paese, da sempre non troppo avvezzo alle basse temperature. In tanti per sopperire al gelo dei mesi invernali si affidano al riscaldamento casalingo, che però può avere anche dei risvolti negativi.

La sensazione che si prova quando si rientra in una casa calda dopo una giornata di lavoro è senza dubbio impagabile. Ciò spinge molte persone ad optare per tenere accesi i termosifoni tutta la notte, pensando che ciò possa giovare all’intera famiglia.

Termosifoni accesi tutta la notte: dispendio energetico e danni per la salute

In realtà bisogna considerare che una scelta simile può portare ad un aumento in bolletta di non poco conto. Il rincaro del gas è ormai una realtà con cui bisogna fare i conti. Quindi sarebbe meglio ponderare i momenti in cui attivare l’impianto di riscaldamento dell’abitazione. 

Altro aspetto da tenere in considerazioni a cui però poche persone fanno caso è inerente la salute. Ebbene sì, i termosifoni accesi tutta la notte possono essere decisamente dannosi per il nostro corpo. 

Avere una camera troppo calda incide negativamente sul sonno. L’ideale sarebbe addormentarsi in un’area che si attesti tra i 18 e 19° per gli adulti 20° per i più piccoli.

L’organismo dei “grandi” infatti regola la temperatura durante la giornata, variandola di 1-1,5°. Durante la notte tendenzialmente scende e ciò si traduce un rallentamento della circolazione e dei battiti. La conseguente diminuzione dell’attività degli organi ci porta a recuperare le forze al mattino e ad affrontare al meglio la giornata.

LEGGI ANCHE >>> Riscaldare casa senza termosifoni risparmiando un bel po’ di soldi: ecco come fare

Per questo è bene arrivare alla neutralità termica, che si raggiunge anche badando al clima dell’ambiente in cui viviamo. Insomma, chi pensa di fare en-plein attivando i termosifoni nel corso dell’intera notte e di raggiungere il massimo del benessere, in realtà va in contro a rischi da non prendere troppo sottogamba.