Saldo IMU 2021: ecco cosa fare se non sai calcolarlo

Come si calcola il saldo IMU 2021, che scade il 16 dicembre? Abbiamo già versato l’acconto, ma le aliquote variano, ecco gli esempi.

Imu rimborso
Foto © AdobeStock

IMU, scadenze agli sgoccioli. Il 16 dicembre è davvero alle porte ormai e quindi entro poche ore, bisognerà completare il saldo IMU 2021. L’acconto era invece in scadenza il 16 giugno scorso. L’aliquota annuale, ricordiamo, va ad inficiare sul possesso di immobili ed il versamento avviene in due rate dette appunto, acconto e saldo.

Da come era facile evincere, l’acconto avviene entro il 16 giugno, per poi saldare sei mesi esatti dopo, quindi in dicembre. Negli anni in cui la scadenza dovesse verificarsi in un giorno rosso da calendario, la data slitta al primo giorno lavorativo successivo.

Saldo IMU 2021 semplificato

Per quanto riguarda l’IMU 2021, ecco le regole da seguire per poter effettuare il calcolo:

  • L’acconto era da calcolarsi con le aliquote del 2020 ed era pari al 50% dell’importo così complessivamente calcolato
  • Il saldo andrà calcolato con le aliquote deliberate per il 2021 (e se il comune non delibererà nulla, il saldo sarà pari al restante 50% dell’importo calcolato in acconto).

Questa la regola base, mentre per il calcolo dell’IMU 2021, sono da tener conto le aliquote del 2021, soltanto se la delibera comunale è stata pubblicata sul sito internet del Dipartimento delle finanze del Ministero dell’Economia e delle finanze, entro e non oltre, il 28 ottobre 2021.

LEGGI ANCHE>>> Fisco: nel mirino alcune operazioni sospette, rischio multa fino a 1000 euro

Ecco i casi da poter seguire come esempio, se non siamo molto pratici per quanto riguarda il calcolo di queste tasse:

Prendiamo come esempio un’aliquota deliberata dal comune per l’IMU 2020 dello 0,4 %. Il comune non ha deliberato nessuna nuova aliquota 2021. Troviamo una base imponibile IMU 2021 di 130.000 euro con l’immobile oggetto dell’imposta di proprietà al 100% di un solo contribuente il quale lo possiede per tutti i mesi del 2021. Succederà che:

  • IMU 2021 = (130.000 x 0,4%) = 520 euro
  • Acconto IMU 2021 = (520 x 50%) = 260 euro entro il 16 giugno 2021
  • Saldo IMU 2021 = (520 x 50%) = 260 euro entro il 16 dicembre 2021.

Qualora l’aliquota deliberata dal comune per la tassa IMU 2020 era pari al 0,6%. Il comune a settembre 2021 delibera nuova aliquota 2021 pari a 0,7%. Teniamo conto di una base imponibile IMU 2021 di 130.000 euro e che l’immobile oggetto dell’imposta è di proprietà al 100% di un solo contribuente il quale lo possiede per tutti i mesi del 2021. Calcolatrice alla mano:

  • IMU 2021 = (130.000 x 0,6%) = 780 euro
  • Acconto IMU 2021 = (780 x 50%) = 390 euro entro il 16 giugno 2021
  • IMU 2021 = (130.000 x 0,7%) = 910,00 euro
  • Saldo IMU 2021 = (IMU 2021 – Acconto IMU 2021) = (910,00 – 390,00) = 520,00.

Infine, la terza possibilità, ovvero che il comune, a maggio 2021 aveva già deliberato le nuove aliquote IMU 2021. Allo 0,6%, fisseremo l’aliquota che interessa il contribuente. La base imponibile IMU 2021 di 100.000 euro sempre con immobile di riferimento che è di proprietà al 100% di un solo contribuente il quale lo possiede per tutti i mesi del 2021:

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
  • IMU 2021 = (120.000 x 0,6%) = 600,00
  • Acconto IMU 2021 = (600 x 50%) = 300 euro entro il 16 giugno 2021
  • Saldo IMU 2021 = (600 x 50%) = 300 euro entro il 16 dicembre 2021.