Resta poco tempo a disposizione per poter usufruire del bonus vacanze, con molti che si chiedono se è possibile chiedere il rimborso per i voucher inutilizzati.

bonus vacanze rimborsi
Foto © AdobeStock

Il Covid ha segnato, e continua a segnare, le nostre esistenze. Diverse le misure adottate dall’esecutivo nel corso dei mesi al fine di contrastarne la diffusione, con alcune decisioni che hanno purtroppo portato alla chiusura di molte attività. Tra i settori maggiormente colpiti dalla situazione si annovera senz’ombra di dubbio il turismo. Da qui la decisione del precedente esecutivo a guida Conte di introdurre il bonus vacanze.

Quest’ultimo è stato ideato proprio per dare una spinta al settore nel nostro Paese. A tal proposito è bene ricordare che resta ancora poco tempo a disposizione per poter usufruire di questa agevolazione, con molti che si chiedono se è possibile chiedere il rimborso per i voucher inutilizzati. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito e come funziona.

Bonus vacanze, si può chiedere il rimborso per i voucher inutilizzati? Ecco cosa c’è da sapere

Introdotto con il decreto Rilancio, il bonus vacanze si presenta come un voucher per le famiglie che decidono di soggiornare presso alberghi, campeggi, bed & breakfast, villaggi turistici e agriturismi sul territorio italiano e che decidono di aderire all’iniziativa.

A poter beneficiare di tale misura sono i nuclei famigliari con ISEE massimo pari 40 mila euro. L’importo del voucher, inoltre, differisce a seconda del numero di componenti e pertanto può essere pari a:

  • 500 euro per un nucleo famigliare di tre o più persone;
  • 300 euro se il nucleo famigliare è composto da due persone;
  • 150 euro per una sola persona.

I soggetti aventi diritto hanno potuto farne apposita richiesta entro la fine del 2020, mentre ne potranno ancora beneficiare fino al 31 dicembre 2021. Resta quindi ancora poco tempo a disposizione per poter usufruire di questo bonus, con tanti che si chiedono se è possibile ottenere un rimborso per i voucher non utilizzati.

Ebbene, bisogna sapere che coloro che hanno richiesto il bonus vacanze avranno ancora solo il mese di dicembre per poterlo utilizzare presso le strutture aderenti del nostro Paese. Dopo il 31 dicembre non potranno più essere utilizzati e non sarà possibile ottenere alcun rimborso.

LEGGI ANCHE >>> Bonus vacanze, attenzione: ecco come trovare strutture che lo accettano

Ricordiamo che per poterne usufruire si guarderà alla data della prenotazione. Questo vuol dire che il soggiorno deve essere prenotato entro il 31 dicembre 2021, ma potrà avere luogo anche in seguito. Se ancora non avete utilizzato il bonus vacanze, quindi, è meglio affrettarsi e usufruirne, prima di perderlo definitivamente.