Multe salate per chi trasgredisce tale obbligo, ma evitare le sanzioni è possibile. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo come fare.

gomme auto cambio
Foto © AdobeStock

A partire dal cibo, passando per le utenze domestiche, fino ad arrivare all’abbigliamento, sono davvero tanti i costi da dover sostenere. Tra le voci che maggiormente incidono sul bilancio famigliare, inoltre, si annoverano quelli per l’auto. Ne sono un chiaro esempio l’assicurazione, il bollo, ma anche benzina e costi di manutenzione.

Se tutto questo non bastasse, a partire dallo scorso 15 novembre è scattato un obbligo a cui bisogna prestare attenzione. In caso di trasgressione, infatti, si rischiano multe salate. Evitare tali sanzioni, però, è possibile. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo come fare.

Auto, occhio all’obbligo delle gomme invernali: ecco cosa fare per evitare sanzioni

A partire dallo scorso 15 novembre è scattato l’obbligo delle catene a bordo o di montaggio delle gomme adatte alla stagione invernale. In caso contrario si rischia di incorrere in sanzioni che partono da 41 euro e che possono aumentare di molto, in base alla tipologia della strada in cui si è stati fermati e alle condizioni meteo. Evitare tali sanzioni, però, è possibile. Basta optare per una delle tante soluzioni che ci permettono di essere in regola.

Stando a quanto previsto dal Codice della Strada, infatti, nel periodo compreso tra il 15 ottobre e il 15 novembre, bisogna provvedere a cambiare gli pneumatici montati sul veicolo in modo tale da rendere il mezzo più sicuro in vista dell’arrivo della stagione invernale. Tali gomme, quindi, potranno essere usate fino al prossimo 15 aprile. Proprio in tale ambito, come è facile intuire, la prima soluzione, particolarmente adatta a chi viaggia molto, consiste nel montare le gomme invernali.  Quest’ultime, sul fianco, presentano la sigla M+S. In molti casi, inoltre, vi è anche una montagna con tre punte e i fiocchi di neve.

LEGGI ANCHE >>> Bollo auto cancellato? Facciamo chiarezza: chi può sorridere

In alternativa è possibile optare per le gomme 4 stagioni, omologate sia per l’inverno che per l’estate. Ma non solo, è possibile scegliere le catene da neve che, se tenute a bordo o montate quando richiesto dalla segnaletica, evitano all’automobilista di incorrere in sanzioni. Se invece si tratta di vetture che non possono montare le catene tradizionali, una valida soluzione è rappresentata dai “ragni“. Si tratta, in pratica, di una sorta di struttura che viene montata sulla parte esterna della ruota fissandosi al mozzo.