Una vantaggiosissima opportunità di lavoro che però non trova seri candidati. L’imprenditore non crede ai suoi occhi.

Lavoro stipendio
Lavoro (Adobe)

3000 euro al mese per 5 giorni lavorativi, paga ovviamente, in questo caso, netta. L’azienda che offre questo tipo di impiego è la nota Napolitrans, che si occupa di trasporti. L’amministratore unico, Gerardo Napoli, 49 anni non ha ben chiaro cosa impedisca a chi è in cerca di lavoro, in possesso dei requisiti richiesti di farsi avanti. Si cercano 60 autisti, dimostrazione del fatto che di lavoro ce n’è ed anche tanto. Ma la ricerca è davvero complicata.

Alla base secondo lo stesso imprenditore, c’è la fatica che il lavoro di camionista, almeno nelle fasi iniziali richiede, ritmi particolari e quant’altro. Inoltre, le spese iniziali da sostenere, rappresentano allo stesso tempo un ostacolo che molti non sono in grado di superare, a volte anche per poco spirito di iniziativa e poca fiducia in ciò che di fatto potrebbe succedere. Il problema secondo Napoli è alla base, il comparto vive una vera e propria crisi dovuta alla mancanza di forza lavoro.

LEGGI ANCHE >>> In arrivo 28 mila euro per la casa e il lavoro: chi sono i destinatari del bando

Le patenti richieste per poter risultare idoneo ad accettare l’offerta in questione

Per poter accedere all’offerta di lavoro, sono necessarie le seguenti abilitazioni: patente E, estensione delle patenti B, C1, C, D1 e D che consente il traino di rimorchi e semirimorchi non leggeri, per una massa autorizzata di massimo 750 kg,  ai veicoli. Per questi bisogna aver già ottenuto l’abilitazione alla guida. Il costo iniziale, quindi, per chi è intenzionato a prendere le abilitazioni di cui sopra è di circa 3000 euro, oltre a 6 mesi di corso.

L’azienda Napolitrans vanta un fatturato di circa 80 milioni di euro con ancora enormi potenzialità da esprimere. Il suo problema, cosi come per moltissime altre aziende del settore è reperire personale disposto a cimentarsi con la dura vita del camionista, ad una paga, però di tutto rispetto. Come detto, 3000 euro al mese netti, per 9 ore di lavoro 5 giorni la settimana. Il lavoro c’è ma spesso non si vuole investire su di esso e su se stessi.

Le aziende, in seria difficoltà non chiedono altro che professionisti seri che siano disposti ad intraprendere una carriera di certo non semplice all’inizio, ma che può portare, successivamente ad enormi soddisfazioni.