Analisi operativa di medio lungo termine sul titolo azionario tedesco Heidelbergcement, i prezzi provano a reagire alla debolezza con scarsi risultati, che sia il caso di entrare in vendita?

analisi mercato borsa

Il titolo Heidelbergcement, dopo i massimi di metà aprile, ha attraversato una seconda parte dell’anno mostrando parecchia debolezza, nonostante tutti gli indici mondiali, fino ad oggi, nonostante qualche piccolo scricchiolamento qui e la, hanno fatto tutti i massimi storici. Nelle ultime settimane, in concomitanza però con la ripartenza degli indici azionari, il titolo Tedesco ha provato anche lui a ripartire, rimanendo però veramente molto fiacco, sintomo che la debolezza relativa di Heidelbergcement è ben radicata, e come possiamo notare, ogni rialzo è sempre ben venduto.

Tenendo presente le valutazioni che abbiamo fatto e l’analisi del titolo, vogliamo fare un ingresso in vendita per rimanere in posizione nel mese di novembre, sfruttando le debolezza relativa e l’operatività chiara che si stà delineando.

Operatività in vendita di medio lungo termine e pattern di ingresso.

Aldilà dell’idea operativa cha abbiamo, grazie alle nostre analisi, in questo caso siamo indotti a fare l’operatività al verificarsi di determinate condizioni, perché si sta prefigurando un pattern operativo che utilizziamo spesso e che ci permette di operare in totale tranquillità. La scorsa settimana, precisamente martedì 19 ottobre, sul tentativo di ripartenza rialzista, i prezzi si sono infranti contro la resistenza volumetrica in area 65, che ha rispedito quindi il titolo un po’ in basso, e da allora si è fermato in fase distributiva, che a parer nostro è un segnale di tentativo di finta del mercato, quindi vogliamo attendere la prossima mossa di Heidelbercement per operare.

Per entrare in vendita vogliamo attendere prima un tentativo di nuovo rialzo del titolo, infatti se i prezzi romperanno il massimo del 19 ottobre a 65,12 ci attiveremo e valuteremo l’operatività. Successivamente alla rottura dei massimi che deve essere di massimo 2 Euro, dobbiamo attendere che i prezzi rientrino sotto tale massimo, per poter entrare in vendita, quindi una volta completato il pattern ci posizioneremo sell.

Successivamente ci andremo a posizionare con lo stop loss  a 69, per avere un bel margine di errore e tranquillità, dato che sono quasi 4 Euro di stop. Per quanto riguarda i target invece sono il primo in area 61,50 anche se noi puntiamo molto più in basso, infatti abbiamo come obbiettivo anche 59,70 e poi 57,70, ovviamente andrà seguita la situazione step by step. Una volta entrati e il titolo ci va a favore di 1 Euro, ci posizioniamo lo stop in pari e proviamo a prendere gli obbiettivi che ci siamo prefissati.