Richiamo prodotti benessere di un importante marchio per la cura del corpo. Quali rischi si corrono con l’acquisto degli articoli del noto brand

Richiamo prodotti benessere
Fonte Pixabay

I richiami dei prodotti non riguardano solo i generi alimentari, bensì anche articoli per il benessere della persona. In questo periodo è finita sotto la lente di ingrandimento degli organi di controllo del Ministero della salute la Wellbeing, società che produce merce destinata alla cura del proprio corpo.

Sono diversi i richiami effettuati. Scopriamo insieme nello specifico cosa è stato tolto dal mercato e soprattutto per quale motivo. Ad ogni modo sul sito del suddetto dicastero è possibile trovare tutte le specifiche del caso.

Richiamo prodotti benessere Wellbeing: quali sono e quali rischi comportano

Il primo prodotto della rassegna è W-Omega, lotto di produzione 6000, scadenza giugno 2024, confezione da 60 capsule. Il secondo invece è W Calo+, lotti di produzione 6017 con scadenza marzo e giugno 2024. Il contenitore in vetro contiene al suo interno 60 capsule.

Proseguendo troviamo il W Natural D3, lotto di produzione 6018 con scadenza marzo 2023. Anche in questo caso all’interno della confezione di vetro si possono trovare 60 capsule. Ritiro disposto anche per il W Probio lotto di produzione 6031 scadenza aprile 2023 e per W Immuto lotto numero 6032 scadenza aprile 2024.

Chiude la lunga lista di prodotti richiamati il W Bestrong, lotto di produzione 6072 scadenza giugno 2023 in contenitore da 60 capsule. Le motivazioni che hanno portato a questa drastica decisioni sono le medesime per tutti gli articoli citati.

LEGGI ANCHE >>> Richiami alimentari, pericolosi anche i prodotti di un noto marchio: attenti ai lotti

In pratica è stato riscontrato il rischio chimico. Nello specifico sui documenti del Ministero è possibile leggere che a rendere i cosmetici pericolosi è la presenza oltre i limiti consentiti della normativa europea di ossido di etilene nell’eccipiente (Bambusa Arundinacea). 

Quindi, chi malauguratamente avesse acquistato uno o più delle confezioni menzionate è tenuto a riportale al negozio presso il quale le ha prese. Solo in questo modo si possono evitare spiacevoli conseguenze per la propria salute. Ad ogni modo, soprattutto quando ci si appresta ad effettuare operazioni inerenti la cura del proprio corpo, è sempre meglio consultare un esperto del settore che possa dare dei consigli utili in tal senso.