Analisi di medio e lungo termine sul titolo azionario tedesco RWE, i prezzi stanno spingendo a ribasso fino ai supporti importanti, che sviluppi dobbiamo aspettarci?

azione tedesca

Il titolo azionario tedesco RWE dopo il bel rialzo partito nel mese di luglio e terminato verso la fine di agosto, dove ha visto apprezzarsi di un 20% il valore delle azioni, non essendo riuscito a rompere le resistenze in area 34 Euro, si è girato a ribasso, facendo un mese di settembre abbastanza debole. Nella periodo che va dal 1 ottobre all’11 ottobre abbiamo assistito ad un’innalzamento delle volatilità sul titolo, che ha portato i prezzi prima a guadagnare poco più di 2 Euro per azione e successivamente perderli tutti, questo a parer nostro è un indicazione chiara, sebbene il titolo stia iniziando a provare ad alzare la testa, non è ancora pronto per ripartire a rialzo, perché sta puntando livelli più bassi di mercato.

Data la situazione quindi il focus dei prossimi tempi, sarà attendere e valutare attentamente il momento più corretto per posizionarsi in acquisto, perché come detto, sebbene i prezzi non siano ancora pronti a ripartire, stanno iniziando a dare segnali di frenata e di volontà di rialzare la testa, quindi la nostra bravura, sta nel capire i livelli e il momento opportuno in cui entrare in acquisto sul titolo.

Operatività di medio e lungo termine con livelli di intervento.

Come detto l’operatività che ricerchiamo sul titolo RWE per le prossime sessioni operative è in acquisto e abbiamo individuato i supporti che ci permettono di capire quando e dove entrare, che sono:

  • Partiamo da quello più importante che delimiterà il dove e il quando, la linea  mediana  della forca di Andrews, che per essere generata bisogna utilizzare il massimo del 9 aprile 2021, quello del 23 agosto 2021 e il minimo del 20 luglio 2021, la mediana ci permetterà di capire dove e quando entreremo a mercato, perché a seconda di quando verrà colpita, varia il giorno di ingresso e anche i livelli, in quanto è una trend-line dinamica, il tutto però chiaramente deve avvenire entro fine ottobre, altrimenti si supera l’ultimo livello utile.
  • Perché in abbinamento alla forca ci andranno i livelli di supporto volumetrici, che sono a seconda di quando viene presa, i 29,65 i 29,30 i 28,75 o i 28,60, che è l’ultima zona utile.

Quindi per entrare in acquisto, dovremo attendere che i prezzi del titolo RWE arrivino su uno dei livelli volumetrici in concomitanza con la linea mediana di forca, ha creare un doppio supporto, se non vi è la contemporaneità non si entra in buy.

Una volta eseguiti andremo a posizionarci con lo stop loss a 26,70, che è sotto una seconda fascia volumetrica che coprirà il nostro stop, perché l’obbiettivo in questo caso è non farci buttare fuori dal mercato a meno che i prezzi non crollino. Per quanto riguarda invece i target dell’operazione sostanzialmente sono 2, il primo è i 31,30 che nel momento in cui il mercato riparte è facilmente raggiungibile, mentre il secondo sarà la grossa resistenza dei 34, precisiamo che una volta entrati a mercato e  che i prezzi ci andranno a favore di un dollaro, è opportuno spostare lo stop in pari.