Richiamati alcuni lotti di latte vegetale. Prosegue il giro di vite sugli alimenti sospettati di presenza di ossido di etilene negli ingredienti.

Latte vegetale ossido etilene
Foto da Pixabay

Se non fosse che si va sempre di più a coinvolgere dei prodotti di largo consumo, il ritiro dagli scaffali dei supermercati di un alimento a causa dell’ossido di etilene non farebbe nemmeno più notizia. Il giro di vite disposto dall’Unione europea in materia ha infatti portato a una serie di rimozioni a scopo precauzionale dagli scaffali di una lista sempre più lunga di lotti. Non solo alimenti ma anche integratori e, ora, addirittura bevande. Tutte richiamate dal Ministero della Salute (italiano e di altri Paesi europei) per sospetta presenza della sostanza presente nei pesticidi.

Stavolta, nell’occhio del ciclone finisce il latte. Quello vegetale per l’esattezza. A inizio mese infatti, addirittura 12 marchi di questa bevanda sono stati interessati da alcuni richiami, relativi a lotti in vendita presso i supermercati italiani. Si tratta di marche piuttosto note nel settore, fra le quali Cadoro Ticonviene, Affresco Alta Levità, Blanc, Io Fvg, Latteria Cividale e Lessinial. A queste si sono aggiunte, in seguito, anche Bianco Friuli, Cadoro, Latte Carso, Latteria Coderno, Latte Vivo, e Mungi e Bevi.

Latte vegetale, rischio ossido: i lotti richiamati dal Ministero

La sospetta presenza di ossido di etilene, ritenuta in grado di inficiare potenzialmente la salute dei consumatori, è stata individuata in altri due marchi di latte vegetale. Ritirati per questo dagli scaffali, a seguito di un avviso inoltrato dalle stesse catene di supermercati.  (Esselunga e Iper). Si tratta di lotti di bevande vegetali rispettivamente a base di cocco e riso e mandorla. Chiaramente, in questo caso i sospetti non si sono addensati sui semi di carrube, come avviene per i dolci. E’ la gomma di guar, ovvero un addensante utilizzato anche per i gelati, a finire sotto i riflettori.

LEGGI ANCHE >>> Integratori, periodo nero: l’ossido di etilene costringe a nuovi ritiri

Si tratta di prodotti del marchio Bjorg, venduti in confezioni da un litro e di produzione ABAFOOODS SRL, con stabilimento a Badia Polesine, nella provincia di Rovigo. Nello specifico, a essere richiamati dagli scaffali sono stati i seguenti prodotti:

  • Bevanda nettare di cocco – Lotti 201130, 201205, 201210, 210215, 210322;
  • Bevanda riso e mandorla – Lotti 201210, 210213.