Uno dei mestieri più affascinanti e richiesti nel mondo della televisione. L’autore TV: come diventarlo, la sua funzione e quanto guadagna.

Smart tv
Foto di StockSnap da Pixabay

Il mondo della produzione radiotelevisiva attira molti aspiranti professionisti dello spettacolo: in particolare, il ruolo di autore TV rappresenta un posto ambito per chi sogna di vedere realizzato un programma tutto suo, nato interamente dalla propria creatività e creato di proprio pugno. Vediamo quali sono le caratteristiche del mestiere di autore TV e quali sono i percorsi che permettono di avere la giusta formazione teorica e tecnica per svolgere al meglio la professione.

Cosa fa l’autore tv

L’autore TV si occupa di creare programmi televisivi: la sua attività copre interamente la produzione; pertanto, si occupa di ogni parte della creazione e realizzazione; l’autore si occupa in particolare di:
ideare il format
delineare lo stile del programma, il ritmo e la durata
realizzare scaletta temporale del programma
definire i vari componenti, come presentatore, assistenti, vallette, ospiti, opinionisti e il loro ruolo
curare i dialoghi
curare la scelta di regia e di tutti i tecnici necessari alla realizzazione: cameramen, tecnici delle luci e del suono
stabilire delle linee guida per ogni componente del cast del programma
seguire per tutta la durata temporale della messa in onda del programma sia la regia che l’andamento generale.

La formazione professionale di un autore tv

L’autore TV è una figura professionale che ha un’ottima cultura generale e che conosce profondamente le dinamiche dello spettacolo e in particolare di quello televisivo: come formazione di base, la scelta ideale per chi intende intraprendere questa carriera è una facoltà universitaria legata alla linguistica, alle lettere moderne, alla comunicazione e come ogni attività legata alle arti, una scelta particolarmente calzante è quella di studiare presso le sedi DAMS, Discipline di Arte, Musica e Spettacolo.

Non è strettamente necessario avere un particolare titolo di studi: come ogni lavoro creativo, talento, cultura generale e passione possono permettere a un aspirante autore di inserirsi nel giusto contesto lavorativo e raggiungere risultati soddisfacenti.

In genere l’aspirante autore TV inizia il suo percorso affiancando autori già affermati, prendendo parte quindi come assistente e iniziando i suoi passi sotto la guida di un professionista di riferimento. Sicuramente questo è il momento in cui si consolida una vera e propria professionalità specifica, che assicura al “tirocinante” una conoscenza delle varie attività e delle best practices da intraprendere nel corso dello svolgimento del programma.

I contesti lavorativi di un autore radiotelevisivo

L’autore è una figura fondamentale e indispensabile per qualsiasi tipo di programma radiotelevisivo: che si tratti di quiz-show, programmi di intrattenimento, programmi di cabaret, reality, programmi di inchiesta, di dibattiti politici, sia registrati che in diretta. Anche i telegiornali richiedono la figura dell’autore, che in questo caso ha un ruolo diverso e in un certo senso più marginale, in quanto la struttura portante del tg è stabilita dal direttore, ha uno svolgimento piuttosto standard e ovviamente la scaletta del programma viene definita in base all’importanza delle news che arrivano in redazione.

Per ogni tipo di spettacolo, l’autore deve prevedere e definire quali e quante saranno le puntate, titoli, sigle, titoli di testa, titoli di coda, eventuali possibilità di interventi del pubblico, argomenti trattati, premi e regolamenti per l’assegnamento, e così via per i singoli dettagli del programma in questione.

La sfida che raccoglie l’autore televisivo

L’autore televisivo, oltre alle sue competenze tecniche deve avere un’altra grande e fondamentale capacità: quella di interpretare i desideri del pubblico. Il programma vincente è seguito dal pubblico, non annoia, riserva sempre qualche sorpresa gradita e, soprattutto, fidelizza il pubblico.
L’autore pertanto deve essere anche un esperto di marketing e comprendere quali siano le esigenze e le richieste del mercato di riferimento.
Prima di avviare un nuovo programma, di fatto, è necessario svolgere un’attenta e minuziosa “ricerca di mercato”: su quelli che sono i programmi più seguiti, di maggiore successo o di quali siano i gusti e le preferenze del pubblico, che oggi più che mai influenzano pesantemente le scelte di autori e registi.

L’autore tv, gli indici di gradimento e social media

Storicamente il gradimento dei programmi tv è sempre stato gestito da Auditel, che giornalmente fornisce i dati sugli ascolti raccolti su un campione della popolazione italiana (numero medio di telespettatori, share, permanenza sul canale…).
La grande esplosione dell’uso dei social media ha spostato l’asse dell’attenzione anche verso i commenti e la partecipazione del pubblico che si manifestano sulle pagine social delle reti televisive o tramite hashtag contenenti i titoli dei programmi, inseriti nelle pagine personali degli utenti. In particolare, la piattaforma Twitter è particolarmente ricca di utenti che commentano le trasmissioni televisive anche in tempo reale, portando spesso personaggi o programmi tra i Trend del giorno, cioè gli hashtag più digitati e seguiti in assoluto nelle singole giornate.

Le peculiarità di un buon autore TV

Dopo aver definito quali sono a grandi linee le mansioni prettamente tecniche di un autore, va fatta attenzione a quelle che sono le caratteristiche personali e le peculiarità che permettono al professionista di affermarsi e di procedere speditamente nella sua carriera.
A seconda del programma trattato, dell’ambito socioculturale di riferimento, l’autore deve
Conoscere perfettamente la lingua italiana e averne una grande padronanza
Conoscere l’attualità per poter inserire i giusti riferimenti, richiami, etc.
Conoscere la storia e le caratteristiche delle figure che coinvolge nel proprio programma, in particolare del presentatore e dei protagonisti principali e delle loro inclinazioni e capacità
Avere una visione d’insieme di quelli che possono essere gli sviluppi in caso di dialoghi, dibattiti, interventi
Avere un’ottima capacità di gestire situazioni impreviste o stressanti

Autori della TV italiana: qualche nome famoso

Di seguito riportiamo un breve elenco di autori italiani che hanno dato vita ad alcuni dei programmi più seguiti e più amati della TV: a partire dalle loro biografie, facilmente reperibili sul web, sarà interessante vedere come ognuno di loro abbia una storia particolare alle spalle che li ha portati a raggiungere risultati brillanti, riuscendo a percepire le esigenze dei telespettatori del particolare periodo storico:
Michele Guardì – I fatti vostri
Antonio Ricci – Striscia la Notizia
Maurizio Costanzo – Maurizio Costanzo Show
Gianni Boncompagni – Non è la Rai, Domenica In
Salvatore De Pasquale – Scherzi a parte, Stranamore, La Corrida
Enzo Tortora – Portobello
Renzo Arbore – Quelli della notte
Angelo Guglielmi ed Enrico Ghezzi – Blob
Roberta Petrelluzzi – Un giorno in pretura