La fortuna fa vincere al Gratta e Vinci? Sapere cosa fare in caso di vittoria di un premio è fondamentale per evitare che i furbetti cerchino di mettere le mani sul biglietto vincente.

Web

Le ultime notizie di un raggiro ad una vincitrice del Gratta e Vinci lasciano spazio ai timori che in caso di inaspettata fortuna qualcuno riesca a privarci del nostro premio. L’ambita vittoria nel momento in cui si realizza non deve farci trovare impreparati. Occorre conoscere esattamente la procedura da seguire per intascare i soldi vinti. E pensare che tanti giocatori non sanno di aver vinto e lasciano trascorrere inconsapevolmente il tempo a disposizione per reclamare il premio. Mezzo miliardo di euro in un anno sono ritornati nelle casse dell’Erario per una svista del vincitore. Noi non vogliamo cadere in questo errore, vero?

Vincita elevata al Gratta e Vinci, cosa occorre sapere?

Il primo suggerimento è conoscere approfonditamente le regole del Gratta e Vinci o del gioco a cui si intende partecipare. Appurare la vittoria è fondamentale per non subire raggiri o tentativi di convincimento che il biglietto non è quello vincente. A tal proposito è consigliabile non urlare ai quattro venti la propria fortuna ma procedere chiedendo con discrezione al titolare della tabaccheria o del rivenditore l’importo vinto.

Le soglie sono diverse e per ognuna c’è una diversa procedura da seguire. Fino a 500 euro si potrà riscuotere la somma immediatamente. Al di sopra dei 500 euro fino a 10 mila euro, poi, occorrerà recarsi in una rivendita autorizzata e prenotarsi per poter ritirare il premio. E’ consigliabile recarsi da un esercente di fiducia per assicurarsi la privacy.

Leggi anche >>> SuperEnalotto, Lotto, 10eLotto, Simbolotto estrazione sabato 4 settembre 2021

Vincite oltre i 10 mila euro, ecco l’iter

In caso di vincite al di sopra dei 10 mila euro la procedura è differente. Il rivenditore autorizzato non dovrà essere interpellato ma occorrerà optare per due differenti strade. La prima consiste nel recarsi presso l’Ufficio Premi del Concessionario e presentare il biglietto vincente. La seconda prevede l’intervento di Intesa Sanpaolo. Recandosi in uno sportello della banca occorrerà informare l’operatore dell’evento fortunato e sarà l’Istituto stesso ad avviare l’iter di pagamento.

In caso di furto del biglietto occorrerà denunciare immediatamente l’accaduto alle Forze dell’Ordine. In questo modo si bloccherà la riscossione del denaro in attesa della decisione del giudice.