Dal 2019 presidente dell’Inps, ecco quanto guadagna Pasquale Tridico. Svelate le cifre che non ti aspetti.

Pasquale Tridico
Fonte: Facebook

Nato a Scala Coeli, in provincia di Cosenza, il 21 settembre 1975, Pasquale Tridico è un economista italiano, dal 2019 presidente dell’Inps. Dopo aver frequentato il liceo scientifico “Stefano Patrizi” di Cariati, sempre in Calabria, si è in seguito spostato a Roma, dove nel 2000 ha conseguito la laurea in scienze politiche e relazioni internazionali presso l’Università “La Sapienza”.

Dal 2019 professore ordinario di politica economica e docente di economia del lavoro presso il dipartimento di economia dell’Università Roma Tre, sempre lo stesso anno viene indicato dal governo Conte come successore di Tito Boeri alla guida dell’INPS. Ma quanto guadagna Pasquale Tridico per rivestire tale incarico? Entriamo nei dettagli e vediamo quali sono le informazioni disponibili in merito.

Pasquale Tridico, quanto guadagna il Presidente dell’Inps: stipendio da urlo

Vista l’importanza del ruolo ricoperto, è facile intuire come lo stipendio del presidente dell’Inps si riveli essere indubbiamente da capogiro. A tal proposito, ricordiamo che grazie al decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze del 7 agosto 2020, è stata definita la misura del compenso annuo del Presidente dell’inps.

Ebbene, si tratta di un compenso annuo lordo pari a ben 150 mila euro. Una notizia, quella trapelata l’anno scorso, che non era passata di certo inosservata. Questo perché si è assistito, nel 2020, ad un aumento dello stipendio da 62 mila a 150 mila euro lordi l’anno. A tal proposito si era parlato, all’epoca, di un incremento con effetto retroattivo.

LEGGI ANCHE >>> Sergio Mattarella, quanto guadagna il Presidente della Repubblica

Notizia prontamente smentita dall’Istituto di previdenza che attraverso un’apposita nota ha fatto sapere di non aver: “corrisposto al Presidente Tridico compensi arretrati in seguito all’emanazione del Decreto del 7 agosto 2020 e, in ogni caso, gli Uffici dell’Istituto non hanno mai previsto l’erogazione di un compenso arretrato al Presidente per il periodo che va da maggio 2019 al 15 aprile 2020“. Nel rispetto della normativa, infatti, Tridico percepisce un compenso pari a 150 mila euro lordi annui a partire dal 15 aprile 2020.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Quanto Guadagna💰 (@quantoguadagna)