Le emoticon rappresentano una parte integrante della conversazione su WhatsApp. La nuova funzione dimezza il tempo della loro ricerca.

WhatsApp
Foto © AdobeStock

Quasi tutte le promozioni di telefonia mobile, accanto alla corsa alla miglior offerta di giga internet, piazzano sempre altri due dettagli: chiamate ed Sms illimitati. Una parte che, telefonate escluse, assume un’importanza relativa. I vecchi messaggi, infatti, sono stati letteralmente accantonati dalle potenzialità della messaggistica istantanea. Più rapida, addirittura gratuita, in grado di garantire l’invio e la ricezione di contenuti di ogni tipo. WhatsApp ne incarna alla perfezione le caratteristiche.

Sulla base di queste prospettive, non è difficile immaginare le ragioni del superamento di strumenti come gli Sms che, pure, continuano a essere parte integrante (seppure pressoché inutilizzata) delle offerte telefoniche. Le app di messaggistica rapida hanno ormai monopolizzato il mondo dell’interscambio istantaneo, arrivando in alcuni casi a creare dei veri e propri social network tante sono le funzionalità utilizzabili da soli o in compagnia dei nostri contatti. E WhatsApp, da questo punto di vista, continua ad adeguarsi ai tempi.

WhatsApp, la nuova funzione ottimizza le chat: ecco come

L’ultima novità riguarda le chat stesse, molte volte talmente utilizzate da aver sovraccaricato la memoria della nostra applicazione. Ecco perché, nel momento in cui vi sia bisogno di effettuare una ricerca nell’archivio di una particolare conversazione, di tempo se ne impiegherà parecchio, col rischio di allungare inutilmente i tempi e, soprattutto, di stancare gli occhi. Lo stesso può accadere per le emoticon. Uno strumento essenziale visto che il loro utilizzo può indirizzare i toni della nostra conversazione, facendo capire quale sia quello usato in quel momento.

LEGGI ANCHE >>> Non solo Whatsapp: la truffa del messaggio che sta svuotando i conti

Insomma, le emoticons risultano importanti. A volte persino risolutorie. Per questo WhatsApp ne ha disposto un nuovo tipo di utilizzo, più rapido e meno affaticante. La novità riguarderà sia i dispositivi iOS che Android. Nel primo caso, basterà cliccare sull’icona delle emoticon e digitare quella desiderata sulla barra “Cerca” che apparirà. Più o meno la stessa cosa per Android, sul quale necessiterà però prima il click sulla lente di ingrandimento, per poi accedere alla barra di ricerca. Una soluzione rapida e a buon mercato per risparmiare tempo e fatica ai nostri occhi.