Conto corrente gratuito, addio alle spese con una semplice soluzione

Un conto corrente a costo zero che consenta di fare anche tutte le operazioni? Le soluzioni ci sono e guardano soprattutto ai giovani.

Conto corrente gratuito
Foto © AdobeStock

E’ uno degli argomenti di maggiore attualità, anche perché riguarda direttamente i risparmiatori. Aprire un conto corrente non è sempre garanzia che tutto fili liscio, a cominciare dalla semplice apertura. Esistono infatti diverse forme di conto fra le quali scegliere ma, ancor di più, a spaventare i contribuenti è lo spettro delle commissioni. In sostanza, quello con cui occorre fare i conti è, essenzialmente, il costo del proprio conto corrente. E’ inevitabile: pur aprendo a costo zero, è possibile che a lungo andare maturino le condizioni per un esborso.

Certo, i conti correnti a pagamento garantiscono anche benefici notevoli. Tuttavia, posto che alcuni di questi potrebbero restare inutilizzati, per alcune persone anche il semplice costo di un conto potrebbe rappresentare un onere di troppo. Ecco perché è bene conoscere alcune semplici soluzioni che consentirebbero di usufruire di un conto corrente gratuito, eliminando le spese annuali (e mensili) che questo comporta solitamente. E, addirittura, alcuni di questi possono essere gestiti da agevoli applicazioni.

Conto corrente, le opzioni per averlo gratuito: ecco come funziona

La soluzione per un conto corrente a zero quindi c’è. Specie se viene utilizzato esclusivamente per operazioni minori, senza grossi movimenti di denaro annuali. Oppure se la carta viene utilizzata raramente. In queste circostanze il conto non è quindi indispensabile ed è bene conoscere le opzioni per risparmiare dei costi che, a questo punto, non sarebbero necessario sostenere. Sono in particolare tre gli istituti di credito che offrono una buona chance, proponendo abilitazioni al pagamento contactless e addirittura servizi Goole Pay inclusi. Una di queste è persino totalmente online.

LEGGI ANCHE >>> Conto corrente, controlli serrati: l’occhio del Fisco su chi preleva poco

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Intesa Sanpaolo, ad esempio, offre XME Conto, ovvero un piano gratuito per chi ha meno di 35 anni. Niente canone sul conto né alla carta di debito, niente commissione di 2 euro sui prelievi e con bonifici Sepa del tutto gratuiti, come del resto quelli in filiale. Per quanto riguarda Unicredit, invece, l’opzione è il conto BuddyBank, ovvero pensato totalmente per gli smartphone e con carta di debito MasterCard annessa. Anche qui, bonifici Sepa gratuiti e zero commissioni sui prelievi agli sportelli Unicredit. Inclusa anche l’assistenza bancaria h 24 e sette giorni su sette. Ultimo ma non ultimo, N26 Standard. Ovvero la soluzione “total-web”, nel senso che il conto sarà gestibile interamente online. Unico costo, i 10 euro per la richiesta della carta fisica. Dopodiché, limite di spesa fissato addirittura a 5 mila euro al giorno.