In pochi minuti è possibile tokenizzare le nostre opere e metterle in vendita sul più importante marketplace di NFT dove sono già state vendute opere per milioni di dollari. Scopriamo come.

Alcune opere in vendita su OpenSea

Per prima cosa avremo bisogno di un wallet dove poter depositare i nostri NFT. La soluzione più semplice e diffusa è il wallet MetaMask. Si tratta di un semplice plug-in per browser Firefox, Chrome o Brave, che ci permette di detenere in sicurezza le nostre criptovalute e i nostri NFT e quindi interagire con i marketplace NFT.

Creare e pubblicare NFT è gratuito, però dobbiamo ricordarci di detenere sul nostro wallet MetaMask un po’ di Ether per poter pagare le commisioni di trasferimento e validazione dei token. Queste spese di rete saranno l’unico costo di questo processo.

La schermata di accesso al nostro nuovo wallet MetaMask

Se non possediamo ancora degli Ether, la criptovaluta della piattaforma Ethereum, dovremo acquistarne un pò sui principali exchange online tra cui Binance, Coinbase o Crypto.com .

Successivamente, invieremo un pò di Ether all’indirizzo del nostro wallet MetaMask. Una volta installato il wallet MetaMask sul nostro browser e depositato alcuni Ether, andiamo sul sito del marketplace OpenSea. In altro a destra clicchiamo su My Collections. Facciamo il Sign in con il nostro MetaMask, autorizzandolo ad interagire con OpenSea. A questo punto potremo dar vita alla nostro primo negozio di NFT, inseriendo un logo, un nome e una descrizione alle collezioni.

Ricordiamoci di conservare sempre un pò di ETH sul nostro Metamask per poter pagare le commissioni

Sempre nella sezione My Collections potremo adesso andare a creare il nostro primo NFT!

LEGGI ANCHE>> NFT: i token che stanno rivoluzionando il mercato dell’arte

Clicchiamo su Add new item. Ora andremo a caricare quello che sarà il nostro NFT, che può essere un’immagine o un video. Compilando il form potremo poi scegliere un nome, l’immagine di preview, una descrizione e anche aggiungere un link esterno. Infine, dovremo stabilire la supply, cioè il numero di copie esistenti del nostro token. Se avessimo intenzione di creare un token non fungibile, è importantissimo stabilire l’esistenza di un solo token.

Dopo aver inserito il valore 1, clicchiamo su Crea. Bene! Abbiamo appena creato il nostro primo NFT. Cliccando sul tasto Sell potremo adesso metterlo in vendita stabilendo un prezzo oppure mettendolo all’asta. In bocca al lupo!