Analisi operativa del 29 luglio 2021 sul future dell’Euro-bund, il box-range continua ad essere attivo, nuova opportunità operativa alla finestra.

box-range

Come abbiamo già visto e analizzato nella giornata di martedì 27 luglio, i prezzi del bund dopo il trend rialzista, si sono ora fossilizzati in una fase distributiva. Questo periodo di immobilità che ad oggi è di circa 10 giorni, ha permesso di creare una box-range con tendenza leggermente rialzista, infatti a parte qualche piccola eccezione i minimi e massimi importanti, sono tutti crescenti.

L’operatività quindi è diventata in un certo modo, molto meccanica e sistematica in questo momento sul Bund, anche se bisogna sempre mantenere alta la guardia e prestare molta attenzione a ciò che si fa. Il canale distributivo, continua a rafforzarsi e a tenere i prezzi all’interno dei suoi confini, anche se con qualche piccola sbavatura, peccato infatti che martedì i prezzi non lo abbiano raggiunto, altrimenti sarebbe stato un bel trade sicuramente, vedendo poi gli sviluppi futuri sull’estremo alto del canale. Ma concentrandoci sulla giornata odierna, è probabile che i prezzi ci forniscano un’altra opportunità operativa per sfruttare il box-range, questa volta però in acquisto.

Livello di intervento per acquisto di giornata

I prezzi dopo essere stati respinti dalla parte superiore del canale, ora stanno puntando alla parte inferiore, che essendo un supporto dinamico disegnato, si stà stringendo e avvicinando ad aree superiori rispetto ai livelli che copriva qualche giorno fa. Nella giornata di oggi per l’appunto, se i prezzi arriveranno sulla parte inferiore del canale, noi entreremo in acquisto, il punto preciso di ingresso dipenderà da che ora arriverà sulla trend-line, ma per arrotondare, noi indichiamo come prezzo di ingresso 175,92 che più o meno è un livello che può coprire molto della giornata, e come ci arriva entreremo a mercato.

Lo stop loss dell’operazione lo andremo a posizionare a 175,74 che sono 18 punti, ed è un giusto compromesso di distanza, per mantenere uno stop contenuto, ed essere tranquilli dalle fuoriuscite dei prezzi dai confini del box-range, per esempio nella parte superiore nella giornata di ieri i prezzi sono usciti di 12 punti. Il target dell’operazione in questo caso, in questo caso a molti farebbe gola il tentare di arrivare dall’altra parte dei limiti del canale distributivo, però questa armonia può anche rompersi facilmente, quindi è meglio non tirare troppo la corda. Di conseguenza il nostro reale obbiettivo è il ritorno a 176,25, che è una zona volumetrica interessante, ma di ritorno facile e veloce, in questo caso ci accontentiamo di 33 punti, però preferiamo non rischiare sorprese sgradevoli.