Analisi operativa del 27 luglio 2021 sul future dell’ Euro-bund, i prezzi sono tornati in fase di congestione ma non mancano le opportunità di giornata.

canale di trading

I prezzi dell’obbligazionario tedesco dopo le forti salite della prima metà di luglio, da circa una settimana si sono bloccati in una fase distributiva che ha creato un canale leggermente ascendente, ma che comunque rimane sempre un box-range. Questa situazione comunque è molto interessante, perché all’interno della fascia di distribuzione i prezzi subiscono movimenti rilevanti, che generano opportunità molto buone di trading soprattutto per quanto riguarda l’intraday.

Il box- range di cui parliamo ha differenti punti di appoggio sia nella parte superiore che nella parte inferiore, le zone di top rilevanti sono il massimo del 20 luglio e quello del 26 luglio, mentre nella parte dei minimi abbiamo il 21 luglio, il 22, il 23 e infine il 26 luglio, tutti questi punti uniti creano il canale distributivo, che è sinonimo di attesa per grandi movimenti, ma come detto interessanti opportunità di scalping.

Punti di appoggio per l’operatività di giornata

Il trade che andremo a ricercare oggi, data anche la posizione e la vicinanza con la parte alta del canale, sarà un’operazione in vendita, dove andremo a sfruttare la resistenza dinamica creata dal proseguo del box. Ovviamente il punto preciso di arrivo potrebbe variare di qualche tik a seconda del momento di giornata in cui i prezzi raggiungeranno l’apice del canale, indicativamente però se ci arriva nel primo pomeriggio noi ci posizioneremo in vendita al livello 176,45 dove incontriamo la trend line che delimita in quel punto la parte superiore del box-range. In questi casi poi è sempre meglio non stare troppo a guardare il punto in più o il punto in meno, in quanto essendo comunque limiti disegnati a mano sui grafici, possono comunque avere leggere imperfezioni quindi è preferibile entrare un tik prima che rischiare di perdere il trade, soprattutto come in questo caso che a seconda dell’orario di arrivo cambia anche il prezzo di appoggio.

Per quanto riguarda lo stop loss dell’operazione 15 punti sono più che sufficienti, perchè nel punto di ingresso oltre alla resistenza dinamica avremo anche una zona volumetrica quindi doppio blocco, in aggiunta se il box venisse rotto è probabile che parta un movimento rialzista di un certo tipo, in  quanto vediamo difficile un rientro immediato dopo una falsa rottura. I target invece sono abbastanza interessanti, infatti il primo è il ritorno a 176,20 che comunque sono 25 punti, mentre il secondo obbiettivo è il recupero dell’area 176, in questo caso non cerchiamo target più ambizioni in quanto le condizioni di mercato possono cambiare in fretta in queste fasi distributive, quindi meglio accontentarsi.