Arrivate le tanto attese conferme in merito ai rimborsi cashback accumulati nel corso di questi mesi. Si attendono gli accrediti.

Cashback
Foto © AdobeStock

L’operazione cashback è ormai momentaneamente archiviata. Non è stata riconfermata come tutti sappiamo per i prossimi sei mesi, e forse si rivedrà a gennaio 2022. Nel frattempo però, arrivano le conferme circa i rimborsi che i singoli utenti hanno diritto ad ottenere. Il 10% degli importi spesi per transazioni eseguite con bancomat o carta di credito. Rimborso ottenibile fino ad un massimo di 150 euro ad utente.

Nelle ultime settimane, con la scadenza naturale dell’iniziativa, lo scorso 30 giugno si è passati agli step successivi, tra questi il conteggio ufficiale da parte delle strutture prepose e la conferma, verificabile attraverso l’app IO, dell’importo spettante. Altro discoro, invece per quel che riguarda la classifica delle transazioni effettuate. In quel caso li, ai primi 100mila, spetterebbe un bonus pari a 1500 euro, il condizionale però in questo caso è d’obbligo.

LEGGI ANCHE >>> Cashback: è tempo di prepararsi al ricorso per il mancato o errato accredito

Cashback, arrivata l’attesa conferma per i rimborsi: classifica generale ancora incerta

Nel caso del super bonus da 1500, però, è giusto utilizzare il condizionale, in quanto non è ancora stata ufficializzata la classifica, considerata le posizioni incerte di alcuni utenti. I cosiddetti furbetti che hanno caratterizzato le cronache degli ultimi mesi, infatti, sono per cosi dire sotto osservazione a causa del loro comportamento sopra le righe. La classifica generale potrebbe quindi essere sottoposta a revisione e subire qualche esclusione dell’ultimo momento

Il messaggio che ogni utente può visualizzare sull’app Io, conferma l’importo del rimborso spettante, fino ad un massimo di 150 euro, che sarà accreditato sull’Iban segnalato dallo stesso utente. A questo punto non rimane che attendere il fatidico giorno per raccogliere i frutti di sei mesi di operazioni e transazioni in piena regola, utilizzando bancomat o carta di credito.

LEGGI ANCHE >>> I bancomat stanno chiudendo in tutta Italia, è davvero la fine dei contanti? (VIDEO)

Gli accrediti, per quel che riguarda i rimborsi, arriveranno entro 60 giorni, cosi come confermato dalle istituzioni. Per il super bonus, invece, il limite massimo per l’accredito dei 1500 euro sarà il 30 novembre.