Analisi del 2 giugno per il future sul cambio Euro-dollaro, analizziamo attentamente lo scalping di giornata.

La forza che sta dimostrando il cambio Euro-dollaro era oggettivamente inaspettata, infatti ci si attendeva che successivamente alla ripartenza di venerdì, le forze rialziste sarebbero rimaste controllate per poi continuare l’inversione che si stava verificando nelle ultime sedute. Noi venerdì nonostante fossimo entrati in acquisto siamo stati stoppati per poco, ma ci sta, dato che volevamo fare un trade con un buon rapporto rischio rendimento e tenendo stop loss stretti, ovviamente le perdite fanno parte del trading, quindi vanno sapute accettare e capite, perché è solo la costanza che porta nel lungo termine a guadagni.

Il movimento dei prezzi di venerdì scorso è stata a tutti gli effetti una bella trappola per orsi, infatti pensiamo che l’inversione di tendenza rabbiosa fatta avrà tagliato molte teste, ora per l’appunto il mercato sembra essere nuovamente in forza, nonostante abbia fatto con il massimo di ieri, un top più basso rispetto a quello di scorsa settimana, quindi comunque un leggero segnale di debolezza, ma la settimana ancora non è finita.

Date le condizioni noi ci concentriamo esclusivamente nello scalping stretto di giornata.

Scalping intraday, livelli di acquisto

I prezzi del cambio euro dollaro, durante la sessione di ieri hanno fatto un bel massimo interessante, ma successivamente si è verificata una brusca inversione, che però per i livelli raggiunti attualmente non è ancora nella condizione ottimale per provare un acquisto.

Dai minimi di venerdì scorso ai massimi di ieri, si è creato un bel vettore rialzista, che fornisce dei bei livelli di Fibonacci che possiamo sfruttare, insieme ai livelli volumetrici.

Infatti per la giornata odierna, se i prezzi continueranno a scendere, sul livello 1,22/1,2197 dovremo provare un bell’acquisto, dato che quei livelli sono l’unione del 50% di Fibonacci e della zona di accumulo volumetrica in cui nelle ultime settimane si è distribuito parecchio, quindi un’area di supporto veramente importante e ottimale da sfruttare.

Lo stop loss dell’operazione lo andremo a posizionare sotto la base della zona volumetrica e di una serie di minimi interessanti, quindi a 1,2184.

Per quanto riguarda i target invece il primissimo punto di arrivo è il livello 1,2220/1,2222 che fa parte di un’altra area volumetrica di forte distribuzione nelle ultime settimane, mentre il secondo target è 1,2233 che è la fine dell’area volumetrica.

Valutazione estremamente importante da tenere in considerazione, è il fatto che questo ingresso è da scalping stretto e intraday, quindi questa operazione deve realizzarsi e chiudersi assolutamente durante la giornata odierna, anche perchè è un movimento che dvee fare in volatilità quindi dopo che i prezzi hanno raggiunto il nostro ingresso se il trade vuole andare inizierà a spostarsi entro un ora massimo, non pensiamo possa rimanere fermo troppo ad accumulare.