Analisi del 25 maggio 2021 sul future dell’S&P500, continuano i rialzi ma le opportunità sell non mancano.

borsa

I mercati azionari globali, dopo gli ultimi 15-20 giorni di tentennamento e di debolezza alternata, hanno riiniziato la loro corsa rialzista. Sebbene i ribassi avvenuti in maniera anche importante e veloce, delle ultime settimane, avessero aperto qualche preoccupazione negli investitori, che iniziavano a veder scricchiolare le loro posizioni long, alla fine per il momento il mercato ha tenuto ed è tornato pienamente nel trend rialzista che dura da circa un anno.

I mercati che avevano più risentito di questi improvvisi segnali di debolezza, erano stranamente i future americani, che generalmente sono sempre i più forti, ma soprattutto nell’ultimo anno, che  hanno mostrato a tutti una forza inaudita. In un certo senso ci stava che future come l’S&P 500 mostrassero più debolezze, in quanto avendo comunque più performato di altri, dovevano prima o poi scontare un minimo queste divergenze importanti. Nelle ultime sessioni però i future americani hanno ripreso il loro cammino rialzista e si stanno nuovamente riavvicinando ai massimi storici fatti ad inizio maggio.

Livelli chiave e modalità di intervento per lo scalping sell

Nonostante questa ritrovata forza generale, le opportunità in vendita ci possono sempre essere comunque, basta saper sfruttare i punti giusti e non farsi prendere dalla voglia di entrare per forza a mercato.

Infatti per la sessione odierna del 25 maggio, valuteremo attentamente un ingresso scalping stretto sul future dell’S&P 500 (ovviamente sia mini che micro).

Durante i giorni passati sui massimi storici, il future ha un pò distribuito nella zona di 4225/4227, questo ha generato una bella e interessante area volumetrica che dovremo sfruttare come resistenza.

L’operatività di giornata infatti sarà focalizzata su cogliere l’opportunità in vendita se ci verrà fornita, altrimenti rimarremo tranquilli in attesa, dato il punto molto delicato di mercato.

Quindi se durante la giornata odierna il prezzo del future S&P500 arriverà sul livello 4225/4227 ci posizioneremo in vendita da scalping stretto e per prendere un movimento esclusivamente di giornata.

Dato il punto in cui ci troviamo lo stop loss lo dovremo inserire sopra i massimi storici che sono i 4235, tenendoci un pochino larghi, quindi in area 4238/4240 per essere tranquilli, in parole povere un 15 tik dal nostro livello di ingresso.

Per quanto riguarda il target, l’unico punto che vediamo raggiungibile per la giornata è l’area volumetrica di 4196/4198, qui in fatti il mercato troverà un buon supporto e quindi come target è l’ideale.

Data la situazione generale, l’operatività va focalizzata solo ed esclusivamente nell’intraday, in aggiunta se da quando entriamo vediamo che il mercato fatica molto ad andarci a favore e non si muove per un paio d’ore è opportuno uscire. Altro accorgimento, se il prezzo ci da ragione, ma si muove con estrema lentezza ad un certo punto passate sempre le canoniche 2 orette in questo caso, è opportuno mettere stop in pari, oppure uscire in gain dal trade.